Per la prima volta in assoluto, la nuova versione di iOS potrebbe essere trapelata in rete in forma completa

Edoardo Carlo Ceretti Secondo alcune fonti, una versione sperimentale completa di iOS 14 sarebbe in circolo da mesi ormai.

Il sottobosco dei leak, in questi ultimi anni, ha affinato enormemente le proprie armi, riuscendo a fornire in anteprima, agli appassionati più impazienti, un sacco di informazioni sulle future uscite. Anche Apple ha imparato a farne le spese, con i suoi nuovi modelli di iPhone che puntualmente vengono svelati nei dettagli con mesi di anticipo rispetto al lancio ufficiale. Mai però era stata violata la riservatezza sulle nuove versioni di iOS. Prima d’ora.

Secondo alcune fonti riportate da Vice infatti, almeno da febbraio circolerebbe in rete una versione completa di iOS 14, ovvero il prossimo major update del sistema operativo integrato negli iPhone. Si tratterebbe ovviamente ad una versione sperimentale, il cui sviluppo risalirebbe a dicembre 2019, ma comunque funzionante in tutti i suoi aspetti e con diverse novità già in fase di test.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che sappiamo sui futuri iPhone 12

Le indiscrezioni trapelate nelle ultime settimane sarebbero proprio da imputare a questa versione completa di iOS 14, in cui è presente una nuova app per il fitness, nuove API per Apple Pencil, aggiornamenti per iMessage e iCloud e altro ancora. La prima beta pubblica di iOS 14 dovrebbe essere svelata il 22 giugno prossimo, in occasione del WWDC, ma evidentemente Apple sarà chiamata a stringere le maglie della sua sicurezza interna, per evitare che possa ricapitare in futuro.

Via: The Verge