Apple debutta ufficialmente su TikTok, senza alcuno scopo apparente

Edoardo Carlo Ceretti

Si sa, Apple è da sempre maestra del marketing. A partire da quel celeberrimo spot pubblicitario del 1984 per il lancio del Macintosh entrato nell’immaginario collettivo di tutti, in cui traeva ispirazione dal capolavoro di George Orwell ambientato proprio in quell’anno. Se dunque a Cupertino hanno deciso di aprire un account ufficiale su TikTok, sicuramente sanno che cosa stanno facendo. A noi però, al momento non è dato saperlo.

Apple ha infatti deciso di salire a bordo del social network più in voga del momento, specialmente fra i più giovani, aprendo la propria pagina ufficiale, già dotata dell’immancabile spunta che ne certifica l’attendibilità. Il numero dei follower sta aumentando di ora in ora (nel momento in cui vi scriviamo, sono oltre 16 mila), ma di contenuti pubblicati nemmeno l’ombra. Dunque che cos’ha in mente Apple?

LEGGI ANCHE: 10 aziende di telefonia europee che non ci sono più

Non è escluso che a Cupertino abbiano pensato bene di far semplicemente sentire la propria presenza sul fenomeno social del momento, senza l’intenzione di utilizzarlo attivamente – almeno per ora – un po’ come l’account ufficiale Twitter, che vanta 4,2 milioni di follower, ma zero tweet all’attivo.

Oppure, potrebbe essere un viatico per rimarcare l’eccellente qualità nella ripresa video dei suoi iPhone, dal momento che TikTok è proprio improntato a contenuti di quel tipo, per mezzo di qualche futura iniziativa che coinvolga gli utenti. Fra le tante ipotesi, rimane però una sola certezza: ogni volta che Apple si muove, fa parlare di sé. E questa è una delle sue più grandi vittorie, sin dal 1984.

Via: 9to5 Mac