iPhone SE 2020 è lo smartphone più originale dell’anno, senza eguali nel mondo Android (opinione)

Nicola Ligas - L'iPhone più economico è più potente del più costoso Android, pur non avendo nulla di originale.

Quando Apple rilascia un nuovo prodotto, soprattutto uno come iPhone SE 2020, l’opinione del pubblico solitamente si spacca in due. È normale, Apple da sempre polarizza, e per lei va bene così; in fondo è tutta pubblicità comunque. E va bene anche al pubblico stesso, che così dibatte a lungo, spesso prima ancora di aver potuto toccare con mano l’oggetto del contendere. Non starò quindi qui a dirvi nello specifico com’è iPhone SE 2020; di quello ci occuperemo in sede di recensione, che dovrebbe arrivare già la prossima settimana, quindi restate sintonizzati. Quello che mi interessa analizzare è più l’impatto che questo smartphone avrà su Apple, e non soltanto.

iPhone SE 2020 riesce ad essere originale, pur non essendolo

Partiamo da un presupposto banale, sul quale penso tutti possiamo concordare. iPhone SE 2020 non ha nulla di originale; nemmeno il nome. È la versione 2020 di uno smartphone che già esisteva nel 2016, ed il suo stesso design attinge da quegli anni e dai successivi (iPhone 8 in particolare). Anche internamente non c’è nulla di originale: stesso chip A13 Bionic e stessa fotocamera principale già apprezzati in iPhone 11 (In realtà sembra sia più simile a quella di iPhone XR – che per altro è ottima – ma questo non cambia il concetto di fondo che stavo riportando, ovvero che comunque non abbia soluzioni hardware originali. Quanto valida sia questa fotocamera ve lo diremo in sede di recensione, che come già accennato arriverà a breve.), oltre al caro, vecchio Touch ID.

I detrattori diranno che Apple ha riciclato vecchi componenti che aveva in magazzino ed investito zero in progettazione e design. È un’ottima quanto pretestuosa argomentazione per aizzare la folla, oltre al fatto che nessuno la può confermare né smentire, quindi si presta benissimo allo scopo. Onestamente non mi immagino cumuli di polverose scocche del vecchio iPhone 8 che magicamente siano state riconvertite in un nuovo smartphone, e se da una parte è indubbio che Apple non abbia scomodato Jony Ive (o chi per lui), dall’altra non dobbiamo dimenticare che parliamo di uno smartphone che costa 399$, e come abbiamo appena detto Apple non ha lesinato troppo sull’hardware; su qualcosa doveva pur risparmiare, no?

È l’iPhone che chiunque ha imparato a riconoscere nel corso del tempo

C’è poi una cosa importante da tenere in considerazione: il design di iPhone SE 2020 è iconico. Il merito non sarà suo, ma questo non cambia lo stato delle cose. È riconoscibile e riconosciuto, e soprattutto apprezzato. Quel tastone centrale è stato il tratto distintivo di iPhone per anni, e non è mai stato oggetto di scherno al pari del notch di iPhone X e successivi. Chiunque lo veda, anche un completo ignorante in materia di telefonia, sa che quello è un iPhone. Già questo lo rende il regalo perfetto per nonni o genitori, o chiunque altro sia avulso da questo frenetico mondo della tecnologia; e non è solo un fatto di design, sia chiaro.

iPhone SE 2020 non sarà quindi originale per la somma dei suoi componenti, ma lo è senz’altro per quello che rappresenta, per come si colloca nel mercato, andando di fatto a creare un segmento che finora non c’era. Qui la cosa infatti si fa davvero interessante. Pensateci bene: per la prima volta, Apple ha realizzato uno smartphone che non ha eguali nel mondo Android. Non esiste infatti uno smartphone Android da 399$ con Snapdragon 865. Che poi è un paragone nel quale iPhone SE ci perde qualcosa, dato che l’A13 Bionic surclassa la concorrenza tutta; ma il concetto comunque rimane, ovvero che non esiste un medio gamma Android col processore top del momento.

Che poi, a ben vedere, l’A13 nell’iPhone SE è un overkill assolutamente fine a sé stesso. Non ci sono sistemi multi-camera da far lavorare all’unisono, non c’è un display ad elevata risoluzione da animare (4,7”, 750 x 1.334 pixel), non ci sono video in 8K da registrare (i suoi 4K@60fps comunque li fa); ed infatti le prestazioni del nuovo iPhone sono assolutamente al top.

In più ci sono tante piccole comodità, come la ricarica wireless, che non certo tutti i medio gamma Android includono (e qualche top c’è arrivato solo di recente), la certificazione IP67, il dual SIM (per quanto una sia eSIM). Non ci sono insomma grosse carenze che facciano gridare allo scandalo, ed anzi c’è una certezza che nessuno smartphone Android ha: anni di aggiornamenti.

Il supporto software di Google è nettamente inferiore a quello di Apple: deal with it

Sì, anche questa è un’argomentazione da “bar sport”, che gli amanti di Apple infatti gettano sempre sul tavolo, ma dato che prima ho citato una facile critica (quella del “riciclaggio”) è giusto pareggiare i conti. Fatto sta che nemmeno Google offre un supporto lungo quanto quello di Apple, e se gli altri produttori Android possono avere le loro scusanti, questo non vale per Big G. I Pixel hanno 3 anni di major update garantiti. Gli iPhone campano per un lustro o più, e nulla lascia pensare che con iPhone SE 2020 le cose andranno diversamente; anche perché, come abbiamo visto, ha un processore più che longevo.

Alcuni dicono che con l’avvento del nuovo iPhone SE il prossimo Pixel 4a sia già spacciato, o che questo iPhone sia la risposta al Pixel 3a dello scorso anno (magari non direttamente, ma concettualmente sì). La realtà dei fatti però è che Pixel 3a (ed il 4a sembra sarà esattamente la stessa cosa) con i modelli top aveva in comune giusto la fotocamera, ma nulla più. iPhone SE 2020 è invece un’altra cosa, e rischia di far aprire gli occhi al pubblico su una verità così in bella vista da passare spesso inosservata: a cosa serve uno smartphone da (oltre) mille euro?

Proprio quest’anno molti produttori Android si sono spinti decisamente oltre questa soglia, ma a che pro? Galaxy S20 Ultra, nella nostra recensione, ha preso un voto inferiore ad S20 ed S20+, Huawei ha fatto il suo smartphone migliore di sempre proprio quando non poteva più usare i servizi Google, e nemmeno Xiaomi è riuscita a contenere i prezzi come suo solito. L’unica eccezione è forse OnePlus, che col suo 8 Pro ha finalmente realizzato il suo primo, vero top di gamma. Ma qualcuno pensa davvero che OnePlus possa dar fastidio ad Apple?

Saranno di più gli utenti che non compreranno iPhone 11 o quelli che non avrebbero comprato un iPhone?

iPhone SE 2020 rischia quindi di essere un boomerang per la sua stessa azienda? Non credo, e chi pensa il contrario non considera il quadro nel suo insieme (oltre al fatto che io ho ragione e tu hai torto – NdR). Il settore smartphone era già in vistoso calo da tempo e l’avvento della pandemia in atto ha dato un’ulteriore mazzata imprevista ed importante. In tutto questo si inserisce l’iPhone più economico che si potesse pensare: e come potrebbe essere un male? Rosicchierà vendite agli iPhone 11? Forse, ma al contempo eleva questi ultimi ad un rango superiore, uno che ammalierà ancor di più chi voglia un iPhone anche perché status symbol; ma soprattutto farà avvicinare al mondo Apple tanti utenti che finora si erano tenuti alla larga proprio a causa del prezzo, e non per una guerra di religione. E se prestiamo fede all’accoglienza avuta negli USA dal nuovo iPhone SE, qualcosa mi dice che saranno più i “convertiti” al mondo Apple di quelli che non compreranno un iPhone 11 a favore dell’SE.

Ed infine c’è un’ulteriore punto da considerare che spesso viene dimenticato. Apple non vende solo prodotti, ma anche servizi. Ed una volta che ti ha venduto l’iPhone economico la partita non si è conclusa: è appena iniziata! In ambito Android questo non vale quasi per nessuno. Samsung ci prova, ma non è ancora al livello di Apple; Google è un po’ un’eccezione, visto che guadagna in questo senso dalle vendite di tutti gli Android, non solo dei suoi Pixel, ma in ogni caso il suo ecosistema è diverso da quello della casa di Cupertino. Ecco perché Apple può permettersi anche più dei suoi concorrenti uno smartphone come questo iPhone SE; ed il bello è che i produttori Android, anziché giocare d’anticipo, le hanno anzi spianato la strada, giocando invece al rincaro.

Mi aspetto una risposta incazzata; anzi, la pretendo!

E adesso sono proprio curioso di vedere quale sarà la loro risposta; sempre che ce ne sia una. E sia chiaro che voglio una risposta di petto, incazzata, concreta. Apple ha tirato uno schiaffone ai produttori Android, che hanno solo due modi di reagire: mettersi a piangere o rialzarsi e provare a renderglielo. Porgere l’altra guancia non è contemplato. Nascondersi dietro gli sfottò non serve a nulla e non fa più ridere (vero Samsung?). Forse mi aspetto troppo io, ma in questi tempi di sedentarietà (in tutti i sensi) l’avvento del nuovo iPhone SE è stato quello scossone che ci voleva. Se nessun altro raccoglierà la sfida, tanto meglio per Apple. E tanto peggio per il mercato tutto.

 

 

  • Simoubuntu

    Sono veramente incazzato perché hai scritto un articolo troppo vero!
    Hai messo in fila tutto quello che avrei voluto dire io e per questo ti odio!
    (così è abbastanza incazzato?)

    • Sei sulla buona strada. 😁

  • Gianluca Guttilla

    Da anni vado totalmente contro Apple perché odio le sue politiche e i suoi nonsense su alcuni prodotti.
    Ho sempre pensato che i prodotti Apple sono sovrapprezzati notevolmente senza motivo, e li prenderei a sberle solo per cose come le ruote da 800€, lo stand per monitor da 1.000€, e i MacBook con i5 e 128GB di SSD a 1300€, che tra l’altro montano SSD più cari dell’oro: 1GB=1€ (se scegli la versione con 1TB di memoria, il prezzo è di +1000€, e così via).
    Al giorno d’oggi la loro politica è ancor più nonsense (ma in maniera positiva per noi), perché affiancano prodotti costosissimi senza motivo, a prodotti ottimi con prezzi bassissimi (molto più bassi della concorrenza).
    Con iPhone 11 io ero rimasto sinceramente stupito per quanto abbiano fatto un vero top di gamma sotto tutti gli aspetti a quel prezzo (top tranne che per il display).
    Il nonsense è stato presentare una versione di 64GB (anche per la variante pro max da 1300€), ma un po’ gliela perdono.
    Adesso se ne escono con questo SE 2020 criticato e sbeffeggiato da tutti, ma non vedo il motivo per cui criticare un device con un design così iconico (per quanto vecchio), un hardware da vero top di gamma, e un prezzo da 400€! Avrebbero potuto anche mettere il processore A12 e sarebbe andato anche una meraviglia, ma hanno deciso di mettere il top del top su un device da 400€. Valli a capire quelli di Apple! Fin quando il nonsense è positivo per l’utente finale, va accettato senza indugi! 🤣

    • barranaiek

      Sono 500 euro, e spiegami a che serve il processore top su uno smartphone così, che non lo sfrutta minimamente. Un iPhone 8 gira benissimo e ha le stesse caratteristiche di questo, fotocamera quasi la stessa, tutto il resto è uguale. A che serve?!

  • Ciaoiphone4

    Ottimo articolo come sempre, Nico!

    Aggiungo in merito all’ecosistema: Apple Watch series 3, è in vendita a 239-269€, ma molte volte lo si trova anche a meno. Ottimo per provare lo smartwatch di Apple. Abbinato al nuovo iPhone se, un utente ha già iniziato crearsi un ecosistema.
    Questo è l’inizio per comprare ulteriori prodotti, come l’iPad 10.2″ che è perennemente tra i 319€ e i 369€.
    iPhone se 2020 fu come l’iPod quando si aprì a windows, molti utenti lo provarono, per poi acquistare i MacBook o l’ iPhone quando fu presentato.

  • Francesco Bove

    Ottimo articolo

  • ammazza che Ammazzon

    Pessimo articolo, quel telefono va massacrato 399dollari okay (non sono nemmeno pochi, penso a Xiaomi mi9t pro o realme x2 pro), ma 499euro?! Dai su non scherziamo.

    • Scusa mi ero perso la reviewer guide in cui si diceva che va massacrato. Ce l’hai aggiornata in PDF?

    • Ciaoiphone4

      Ragionando cosi, ce ne sarebbero di Android da massacrare nonostante hardware migliore….

  • Aldo

    Nicola non sbaglia un colpo.
    Vorrei solo rincarare la dose sugli smartphone da 1000€ e oltre. Basta recensori a giustificare questi aumenti di prezzo inconcepibili e sopratutto basta noi utenti ad acquistarli.

  • aledeago

    Concordo con questo post.
    Speriamo che la concorrenza accetti la sfida. Noi consumatori possiamo solo guadagnarci.
    Speriamo che la fascia media diventi il nuovo campo di battaglia.

    • Simone BB

      500 euro non è fascia media

      • aledeago

        Be’ si`, forse 500€ e` fascia medio-alta ma 400$ e` fascia media; certamente siamo lontati dai flagship.
        Io ho seguito il ragionamento del post quando scrive “non esiste un medio gamma Android col processore top del moment”.

        • Simone BB

          In realtà se seguo il tuo ragionamento apple è arrivata tardi, smartphone Android sotto i 400$ con cpu top di gamma esistevano già l’anno scorso. E ora che escono le prime prove serie dell’iPhone Se 2020 posso dire tranquillamente che quei telefoni avevano batteria, schermo, ram, storage e fotocamera superiori a questo. Le CPU snapdragon 865 sono molto più costose dovuto anche al modem 5g che apple ha furbamente evitato. Telefoni più economici con il 865 arriveranno a pacchi nel corso del 2020, e cpu a parte, saranno superiori a questo.

  • Randolph Carter™

    Usare il prezzo USA esentasse per fare sembrare di avere ragione è ridicolo… Questo telefono non costa 399$, ma 130€ in più.

    • Invece il prezzo di 399 è importante perché apple ragiona in dollari, non in euro e non con l’Italia in testa (dove gli smartphone sono più cari del resto d’Europa). Lanciare negli USA, che è il suo mercato di riferimento, un telefono simile a 399$ è un segnale molto forte. Ed in ogni caso, anche a 499€, non si trovano Snapdragon 865, tanto per continuare nel parallelo

      • Randolph Carter™

        Sì, ma molti che leggono non sanno che i prezzi USA sono esentasse e che quindi questo prezzo non è comparabile con quello del nostro mercato.
        Il cellulare con l’865 più economico è il Red Magic 5G che costa 580 euro, 30 euro più della versione 128 gb.
        Ma il processore è l’unica caratteristica top di questo iPhone. Schermo (refresh-rate, risoluzione, ottimizzazione), fotocamere, connettività (no 5G), metodo di sblocco, sono molti gradini inferiori i migliori.

      • Manuel Mustacchios Guagnos

        Io ragiono in euro, ed a 500 euro ci compro dei dispositivi con caratteristiche non imbarazzanti come SE (vedi schermo e batteria)

  • Simone BB

    Concordo in parte.. Telefoni più piccoli ci vorrebbero davvero. Giusto quello…Schiaffoni ai produttori android? Ma per favore.. Ormai le vendite di apple sono sempre più affossate.
    la CPU è da top di gamma ma come ci ricordano gli apple fan quando si parla di Xiaomi, oppo, oneplus e compagnia bella, “non è la CPU a fare il telefono”.. Poi parli di 399 dollari che in Italia sono 499 euro per il modello da 64 Gb.. Insomma.. Bel giocattolino per vecchinnostalgici.. ma comunque costosetto. Xiaomi, huawei e company ne vendono a pacchi di telefoni più moderni e funzionali di questo,solo che i loro costano la metà e la persona media (non Blogger a cui il telefono viene regalato) deve guidare anche al prezzo, soprattutto in questo periodo.

    • Le vendite di Apple sono sempre più affossate? Davvero? In quale realtà alternativa, scusa?
      Che poi esistano telefoni più “moderni e funzionali” possiamo discuterne quanto vuoi, tanto più che l’affermazione è vaga e quindi interpretabile in mille modi diversi

      • Simone BB

        Ad esempio telefoni che mi permettono di usarlo per più di mezza giornata senza dover girare con il power bank perché Apple ha dovuto montare una batteria redicola. Prove su strada danno meno di 4 ore di uso.. Circa 3,45 contro le quasi 8 ore di un oneplus o le quasi 7 ore di un IPhone 11 pro

  • barranaiek

    Schiaffoni ai produttori android? Ma non scherziamo. Non è confrontabile a nulla nel mondo Android visto che street price oggi con 500 euro si comprano top di gamma come S10, P30 PRO, avanti in tutto rispetto a questo SE. Ok per chi vuole iPhone ha un senso, ma neanche, visto che secondo me conviene un XR o XS ricondizionato a pochi soldi in più. Ha 5 anni di supporto ma fra 2 anni con questo display e queste caratteristiche risulterà veramente obsoleto nel mondo smartphone.

    • i 1000 e passa euro sono per chi lo prende al day one, poi un piccolo calo fisiologico del prezzo c’è sempre. E’ difficile che un’ utente apple prende uno smartphone al day one. E considera anche che c’è anche una buona vendita dell’usato.

    • Il tuo paragone mi spiace ma non regge: stai paragonando il nuovo iPhone con l’usato Android. Non solo è ovvio che in questo modo i prezzi dei vecchi Android siano avvantaggiati, ma per di più il divario di performance si acuisce, perché nemmeno lo Snapdragon 865 hanno.
      iPhone SE 2020 è “originale” perché non ha eguali nel panorama Android, e questa non è un’opinione mia, è un dato di fatto.

  • Emanuele

    Più originale dell’anno mi pare una cavolata. Se per originale bisogna fare un telefono di cent’anni fa allora anche il nokia 3310 è originale

    • Hai letto perché ho detto “originale”? Perché nel panorama Android, che pure conta millemila telefoni, non ce n’è nessuno che sia come lui

  • Finalmente un articolo che dice le cose come stanno. Apple ha fatto nuovamente ciò che ha fatto col vecchio SE, poichè tutti i produttori stanno tirando fuori padelle, non telefoni. E questo è diventato il cavallo di battaglia per apple per combattere al meglio gli altri produttori. Gia il solo fatto di avere un tempo maggiore per gli aggiornamenti spinge un qualsiasi utente consapevole a passare ad apple. E il form factor è un altro vantaggio di questo telefono. Se effettivamente ha 3 gb di ram come XR sarà un altro punto a favore. I componenti intercambiabili con iphone 8 rendono ancor più economica un’eventuale sostituzione di componenti.

    Questo è l’unico articolo che ho apprezzato, rispetto ad altri articoli dei rispettivi blog concorrenti.
    Non sono un fan sfegatato di apple, ma per la seconda volta ha tagliato il mercato in due. La strada dei pieghevoli stile samsung z flip resta la sola da intraprendere per contrastare questo telefono.

    E il prezzo è l’ultima cosa da guardare in questo prodotto.

  • BadBlooddd

    Concordo in pieno, spero serva a smuovere un po’ la situazione, soprattutto lato dimensioni. Comunque mi sento di sottolineare un aspetto: questo è assolutamente un prodotto valido, però non credo che la fascia media Android sia totalmente da buttare: un 4a non avrà sicuramente un processore top gamma, ma avrà una fotocamera top, un display oled molto buono, un design non altrettanto iconico ma moderno (Con una ottimizzazione ottimale tra diagonale del display e dimensioni), audio stereo e ricarica rapida.. e qui da noi, probabilmente, a 100€ in meno. Insomma, concordo con quanto detto eh, volevo solo specificare che ognuno gioca le proprie carte. Questo è un ottimo prodotto, ma comunque la sua forza è poter dire che è stato lanciato un nuovo iPhone a 499€.. E non è poca roba!

    • chiarisco: non dico che la fascia media Android sia da buttare. Non importa avere il processore top ormai per godere di buone performance. Resta di fatto che un vero equivalente di questo SE ma con Android non c’è

      • daniele

        S10e, p30, costano pure meno

        • BadBlooddd

          Nascono come fascia premium, hanno già un anno alle spalle e ti riferisci allo street price

          • daniele

            No, è il costo in negozio, nessuno street price. Un anno alle spalle? E quello schermo e fotocamera quanti anni hanno alle spalle? Il processore nn è tutto, vedi Xiaomi f1

          • BadBlooddd

            1) streetprice vuol dire prezzo non di listino e sicuramente non al lancio con un certo calo; poi può anche essere venduto da Amazon, unieuro, media world o i vari negozietti evasori online; è il prezzo a cui si trova, insomma.
            2) quando parlo dell’anno alle spalle non voglio dire che l’hardware sia diventato improvvisamente una merd@, ma che hanno avuto tempo per far calare il prezzo e hanno già un anno di supporto software in meno.
            Anche questo tra un tot di tempo si troverà a meno

      • BadBlooddd

        No ma infatti l’ho specificato non perché tu abbia detto il contrario, ma perché ci tenevo io. E non ne facevo una sola questione di prestazioni, proprio perché ormai non è difficile trovarne di ottime. Però ripeto, come non c’è un Android in fascia media che abbia quelle (ottime) caratteristiche, non c’è nemmeno un iPhone di fascia media con un ottimo display oled, un design moderno, ricarica rapida ecc. La discriminante maggiore la faranno essenzialmente due cose: le dimensioni e il sistema operativo. Voglio un device molto compatto e premium? Voglio iOS? Queste sono le domande. Ritengo che se 4a avesse avuto (ormai do per scontata la scheda tecnica, ma dovrei dire “dovesse avere”) almeno una tra ricarica wireless e impermeabilità, non avrebbe avuto davvero nulla da invidiare ad iPhone SE. Semplicemente hanno diversi punti di forza, almeno io la penso così

      • Vive

        in effetti cornicioni del genere su Android sono aboliti da un pezzo.

        Non vedo il fascino nell’usare un telefono del 2016 con specifiche aggiornate.

  • daniele

    “Opinione”
    Un s10e o un p30, costano meno, hanno il doppio della memoria e hanno fotocamere e schermi di quest’epoca…

  • daniele

    Senza contare che il concetto di processore top e il resto schifo era già stato intrapreso da Xiaomi : F1 aveva l’845 (superiore a quello Apple all’epoca) e costava 329

    • Alex

      Già, peccato che qui non faccia tutto schifo, anzi

      • Simone BB

        Tranne la batteria, lo schermo ecc.. L’ho visto in azione in una comparativa in uso su varie app, a parte la qualità dello schermo che è redicola per uno smartphone del 2020, ma la batteria non arriva nean a 4 ore di uso, circa 3:45 contro le 5 ore del iPhone 11.. Le oltre 6 ore di un Samsung s20 o le quasi 8 ore di un oneplus.. Si certo.. Proprio un top di gamma.

        • Alex

          Qualcuno dice che fa più di 4 ore.

  • marcist

    Da possessore ultra-soddisfatto del nuovo iPhone SE,
    non trovo cosa ci sia di rivoluzionario in questo prodotto.
    Basta guardare la storia.
    E’ un entry-level esattamente come lo fu il primo iPhone SE ad aprile 2016. Ricordiamoci che quest’ultimo condivideva componenti e design con il 5s (a cui molti erano ancora affezionati) ma aveva 1 gb di RAM in più e il nuovo chip A9 del 6s. Dunque anche il primo SE ha montato il processore top di gamma fino a settembre 2016, mese di lancio di iPhone 7 con il chip A10.

    Apple ha ripetuto la stessa identica mossa e punta allo stesso target di persone dell’epoca. Il nuovo SE è un iPhone 8 con 1 gb di RAM in più e il nuovo chip A13 di iPhone 11.

    Non vedo differenze, se non che il nuovo iPhone SE vanterà il chip più potente sul mercato per più tempo (perché quasi sicuramente iPhone 12 ritarderà causa pandemia globale) e il prezzo più competitivo (grazie soprattutto al costo minore delle memorie flash): il primo SE costava 509€ con 16 gb o 609€ con 64 gb.

  • aledeago

    Io rincarerei la dose: iPhone SE 2020 ha gia` vinto il titolo di miglior smartphone di fascia media del 2020.

  • Manuel Mustacchios Guagnos

    Ok, adesso immaginiamo se la scocca del pixel 4a fosse quello del pixel 2. Giustamente si riderebbe di Google fino alla morte.
    Con Apple bisogna stare zitti perché tutto è magico

    • LegatusOnoris

      Se fosse del Pixel 2 e 2XL sarebbe decisamente meglio, togliendo le casse frontali è stato uno dei megafail di Google sula linea Pixel.

      • Manuel Mustacchios Guagnos

        Screen body ratio del 65% nel 2020? Ma lascia perdere

  • LegatusOnoris

    In verità sono molto d’accordo e anzi, è praticamente tutto vero.

    Però, in Italia costa 499€, la percezione cambia (percezione dico, in concreto costa 60 monete in più, se ai dollari si aggiungono le tasse locali che portano a tipo 430$ il modello base), ma cambia anche il range di riferimento: a 499€, in Italia, esistono tantissimi smartphone decisamente superiori a livello hw con display amoled fullhd e peformance generali anche superiori.
    Il discorso è, appunto, virato sulla mossa di Apple, non sul prodotto, sul messaggio di Apple, non sulle specifiche.
    E oltretutto, ne stiamo a parlare solo perchè lo sta facendo Apple, se fosse stata una mossa da parte di qualche produttore Android, staremmo o a dire fail o a non curarcene proprio.

  • Vive

    Mah io non vedo dove sta lo schiaffone sinceramente.

    Fino a meno di un anno fa su Android avevi Mi 9T Pro o Realme X2 Pro a 399 euro, con specifiche da flagship proprio come il SE ma in aggiunta un design molto più moderno.

    A me sembra più il contrario, Apple é da un po’ che sta scendendo a compromessi sul prezzo dei suoi iphone, per fare più concorrenza ai produttori Android.

    Parliamoci chiaro, in mercati chiave come l’India, iPhone 11 non ha alcuna chance.

    • Alex

      Tutte padelle e software nemmeno paragonabile

      • Vive

        Sul software in parte te lo concedo, sulle padelle io vedo l’altra faccia della medaglia.

        Passare da un borderless come Mi 9T Pro a iPhone SE é una regressione tecnologica di 4-5 anni.

        • Alex

          In che senso tecnologica? Tolto il display con meno cornici, iPhone SE ha la stessa tecnologia di Mi 9T Pro.

  • NetPaolo

    Con tutto il rispetto, ma come si fa a dire che non esiste niente di comparabile nel mondo android?! Il Galaxy s10 lite viaggia intorno ai 550€ e abbiamo uno snap 865… I vantaggi di questo telefono li vedo soprattutto nel supporto agli aggiornamenti e alla compattezza… un po’ poco compattezza però in relazione alla dimensione dello schermo 4,7 pollici sono veramente pochini nel 2020, non dico di arrivare ad una padella, ma almeno a 5,2 (diagonale del Pixel 3a) Si potevano spingere… con queste dimensioni mezzo pollice fa tanto…

    • Sam

      il samsung s 10 lite non monta affatto uno snapdragon 865! ma un 855, ed in ogni caso anche sè lo montasse non è comparabile ad un apple a13.

      • Vive

        Ha molto più senso paragonare 855 ad A13 che l’865.

        Quest’ultimo ha un modem 5G che non costa poco.

  • Mauro Son

    sono un buon “samsung-niano” da anni (in pratica: androidiano), provai iphone-5s anni fa e non mi è dispiaciuto. Con questo SE mi è tornata la “voglia” di quei modellini pratici/tascabili, insomma il modello mi piace. Vedo tante critiche negative in web riguardo questo SE: batteria, display piccolo, ecc… eppure su amazon vedo che va a ruba, ho sentito un negozio oggi e dice che sono “introvabili” per ora perchè c’è tanta richiesta. Quindi vuol dire che piace a tanti, ad una bella fetta di utenti, e non solo ad una “nicchia”…