iPhone 12: la variante da 6,7″ sarebbe in ritardo a causa del supporto al 5G

Matteo Bottin

A quanto pare Apple presenterà i primi iPhone con supporto al 5G a settembre. Ciò nonostante, secondo l’analista Kuo Ming-Chi se le due varianti da 5,4″ e 6,1″ arriveranno “in orario”, quella da 6,7″ verrà posticipata a ottobre (contro il canonico lancio di settembre).

La motivazione risiederebbe nella antenna mmWave per il 5G, la quale avrebbe ricevuto un cambio di design addirittura a inizio aprile. Il risultato è un ritardo di un mese (dato che pure i laboratori di test sono chiusi a causa della pandemia), il quale potrebbe risultare anche in una riduzione delle scorte di antenne mmWave fino al 15-20%.

LEGGI ANCHE: Il bilancio delle vendite di smartphone nel 2020 sarà disastroso, ma c’è grande speranza nella ripresa futura

Dunque, i modelli più piccoli dovrebbero riuscire ad entrare nella fase di produzione di massa per settembre, mentre quello più grande dovrebbe aspettare ottobre. Purtroppo l’intero settore è in crisi: secondo Kuo, nel secondo trimestre dell’anno le richieste di iPhone caleranno del 20-25% rispetto lo scorso anno.

Via: MacRumors