Rimpiazzare iOS con Linux su iPhone? Qualcuno ci sta provando, con risultati positivi (foto)

Roberto Artigiani

Sostituire Linux ad iOS su un iPhone è una pazzia? Forse sì, visto che gli stessi sviluppatori che ci stanno provando hanno chiamato il blog in cui raccontano la loro avventura “Project Insanity”. Non è la prima volta che sentiamo parlare di tentativi di installare Android su iPhone, ma non sono molte le persone che hanno provato a farci girare direttamente Linux, ma andiamo con ordine.

PostmarketOS è un sistema operativo basato su Linux e pensato per allungare la vita a vecchi dispositivi Android. Recentemente è diventato anche l’OS di prima scelta per alcuni terminali che usano il placido pinguino al posto del robottino verde, come Pinephone o Librem 5.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che sappiamo su “Immuni”, l’app italiana per il contact tracing

Qualche sviluppatore ha quindi deciso di provare ad effettuare il jailbreak checkra1n su un iPhone 7 e flashare un kernel Linux custom. A dirla tutta i lavori sono appena iniziati, ma i risultati sono incoraggianti. Come potete vedere dai post sul blog e dalla foto qui sotto, al momento si è solamente riusciti ad avviare il sistema da riga di comando. Non esattamente qualcosa di utilizzabile, ma è un primo passo e comunque rimane notevole per uno smartphone (Apple) del 2016.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: LiliputingFonte: Hacker News
Apple iPhone 7

Apple iPhone 7

  • CPU
    quad 2.23 GHz
  • Display
    4,7" 750 x 1334 px
  • RAM
    2 GB
  • Frontale
    7 Mpx ƒ/2.2
  • Fotocamera
    12 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    1960 mAh