CoopVoce: da oggi il credito residuo sarà diviso in “standard” e “bonus”, e Top 50 si attiva gratis per tutti

Matteo Bottin Se puntate a rimanere a lungo clienti CoopVoce questo non vi influenzerà

Piccoli ma importanti cambiamenti in casa CoopVoce: l’operatore virtuale ha decido di modificare il credito telefonico presente nella SIM al momento dell’acquisto, dividendolo in due categorie, “standard” e “bonus”. Questa divisione diventa rilevante per tutti coloro che vogliono usare CoopVoce per “triangolare” verso un operatore terzo.

Nella pratica, i due crediti possono essere usati allo stesso modo, spendendoli per chiamate, SMS e GB. La vera differenza risiede nel fatto che il credito bonus verrà perso se il cliente decide di cessare la propria linea o di passare ad un altro operatore.

LEGGI ANCHE: Offerte CoopVoce

Per fare un esempio, attivando una nuova SIM con l’offerta TOP 50 (che ora ha il costo di attivazione abbattuto a zero anche per i già clienti) si pagheranno 10€ e di questi 5€ diventeranno credito residuo. Di questi 5€, 1€ è “standard” mentre 4€ sono “bonus”. Dopo aver eseguito il primo rinnovo, i 4€ potranno essere utilizzati per pagare l’offerta mensile.

Via: MVNOnews (1), MVNOnews (2)