Lo smartwatch Haylou è bello, super economico e ha una grande autonomia: chissà di chi c’è lo zampino?

Edoardo Carlo Ceretti -

Haylou è un marchio che soltanto i più appassionati fra voi conosceranno e, al più, per i vari modelli di auricolari true wireless d’importazione dalla Cina. In realtà, l’azienda orientale produce anche smartwatch e ha appena lanciato un nuovo modello particolarmente interessante, sia per design e specifiche, sia per l’ecosistema di cui fa parte.

Eh già, Haylou non è altro che una delle tantissime aziende sussidiarie del super colosso Xiaomi e siamo sicuri che il suo nuovo Solar solleticherà la curiosità di molti di voi. Si tratta di un dispositivo di fascia ultra economica, ma che non rinuncia ad un design accattivante, merito soprattutto del display LCD circolare da 1,28 pollici in risoluzione 240 x 240 pixel e della cornice metallica, elegante e minimale. Il cinturino da 22 mm è invece in silicone, tradendo l’anima sportiva dell’orologio.

LEGGI ANCHE: Recensione Amazfit GTR

Grazie ai tanti sensori di cui è equipaggiato, compreso il cardiofrequenzimetro, Haylou Solar è infatti capace di monitorare le attività di 12 sport diversi, anche se sembra non esserci il GPS integrato, mentre non manca la certificazione IP68. Sono poi presenti anche altre funzionalità smart, fra cui la visualizzazione delle notifiche ricevute sullo smartphone connesso via Bluetooth 5.0.

C’è poi una batteria da 340 mAh, che garantisce un’autonomia di un mese con un utilizzo tradizionale e di 15 giorni attivando il monitoraggio costante del battito cardiaco. Per quanto riguarda le dimensioni, la diagonale è di 264 mm e il peso di 54 g. Come anticipato poi, Haylou Solar ha dalla sua anche un prezzo molto invitante: soltanto 149 yuan (circa 19€) in Cina. Chissà se lo vedremo mai anche dalle nostre parti.

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News

Ascolta “07/04 – Smartwatch Haylou, stop catene su WhatsApp, Huawei P40 in Italia” su Spreaker.

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News

Ascolta “07/04 – Smartwatch Haylou, stop catene su WhatsApp, Huawei P40 in Italia” su Spreaker.

Via: Gizmochina.com
  • Pocce90

    esteticamente è perfetto, e la durata anche. Alla fine tutti quelli che ho preso dopo un primo periodo di prova li ho tenuti solo per vedere l’ora. Quindi non so se per mia abitudine o perchè questi dispositivi di fascia bassa non entreranno mai nelle mie di abitudini…magari provando con prodotti seri le cose cambierebbero…il migliore che ho avuto è stato il primo amazfit, ma anche li a parte un primo utilizzo (anche con bluetooth e misica in cuffia andando a correre) ora è sul mio comodino sostituito da un più durevole mi band 4

    • Fabrizio

      Ciao, ho una mi band 3 che mi va ancora alla grande, la uso solo come contapassi, distanza e conta battiti, niente notifiche. Ho visto questo smartwatch in crownfounding e devo dire che per batteria, funzioni, aspetto e prezzo è piuttosto interessante. Secondo te non cambia più di tanto dalla mi band 3 e me la posso risparmiare o potrebbe rivelarsi un bel passo avanti?

  • Enrico Carrara

    Non riesco a leggere articoli con errori di grammatica nel titolo 🙁

  • display LCD? Ma si vedrà al sole?