La crisi si fa sentire anche nel settore smartphone: il calo di febbraio è spaventoso

Strategy Analytics segna un -38% rispetto lo scorso anno
La crisi si fa sentire anche nel settore smartphone: il calo di febbraio è spaventoso
Matteo Bottin
Matteo Bottin

Strategy Analytics, famosissima agenzia di analisi dati, ha appena pubblicato un report relativo alle spedizioni di smartphone di febbraio 2020. Si tratta, di fatto, del primo intero mese che ha visto pienamente l'inizio della crisi dovuta al Covid-19 e, per questo, un calo delle spedizioni era previsto. Tuttavia, questo numero è forse più alto delle nostre aspettative.

Se a febbraio 2019 nel mondo furono spediti 99,2 milioni di dispositivi, il mese scorso questo numero è sceso a 61,8 milioni.

Si tratta di un calo del 38% rispetto l'anno precedente. È rilevante anche il calo rispetto a gennaio: -39%. Di quei pochi produttori che sono riusciti a vendere, la classifica vede in testa Samsung, seguito a ruota da Apple, Xiaomi, Huawei, Oppo e Vivo.

Le cause sono presto dette: da una parte i produttori non sono stati in grado di spedire abbastanza smartphone (a causa della chiusura delle fabbriche), dall'altro i consumatori non se la sono sentita di recarsi nei negozi per comprare un nuovo telefono.

Probabilmente lo stesso destino ci attenderà alla fine di marzo.

Commenta