Che crescita gli wearable! Nel 2019 sono quasi raddoppiati, ma più della metà non si porta al polso (foto)

Roberto Artigiani Apple finisce l'anno come l'aveva iniziato, da assoluto dominatore

Le spedizioni globali di dispositivi indossabili sono cresciute del 82,3% nel giro di un anno passando da circa 178 milioni di pezzi a più di 336 milioni. I dati sono stati estrapolati da IDC, nota società specializzata in statistica, e dipingono un quadro estremamente positivo. La maggioranza delle unità però non è più rappresentata da dispositivi che si portano al polso.

Smartwatch e smartband infatti sono state ampiamente sorpassati dai cosiddetti “hearables”* (+250,5%!) ossia cuffie e auricolari wireless. La crescita è stata indotta dalla progressiva scomparsa del jack da 3,5 mm in pratica ha spinto così forte il segmento da battere orologi e tracker vari le cui spedizioni sono comunque aumentate del 16,3%. Un valore di tutto rispetto che è in gran parte merito di contapassi e misuratori del battito cardiaco, tornati a crescere (+37,4%) dopo un anno di stagnazione.

LEGGI ANCHE: Huawei P40 Lite è arrivato ufficialmente in Italia

Se cambia la composizione del settore, non cambia però il leader: Apple. Cupertino infatti continua ad guidare il mercato con 43,4 milioni di unità spedite nonostante un declino del 5,2% rispetto allo scorso anno – per lo più legato a difficoltà di approvvigionamento. AirPods, le nuove AirPods Pro, le cuffie Beats e il sempreverde Apple Watch sembrano imbattibili.

Subito dietro troviamo ora Xiaomi che ha scavalcato Samsung ora in terza posizione. Il successo della casa cinese è dovuto soprattutto alle smartband (81,8% di tutte le spedizioni), mentre il gigante coreano ha assistito agli ottimi risultati degli smartwatch Galaxy Active e Galaxy Active 2. Seguono Huawei, che pure è cresciuta del 63,4%, e Fitbit, tornata in positivo dopo due anni grazie soprattutto a Versa , Versa Lite e Ionic. Di seguito trovate le tabelle con i dati.

*Vengono conteggiati come hearable tutti quei dispositivi che si infilano nelle orecchie, privi di cavo, con audio stereofonico e che hanno almeno una delle seguenti caratteristiche: monitorano aspetti legati alla salute o all’attività sportiva, modificano l’audio al di là della riduzione del rumore, forniscono traduzione linguistica, possono richiamare assistenti smart con pulsante e/o hotword.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Fonte: IDC