Youtube Music finalmente integra una libreria cloud per le vostre canzoni (aggiornato: rilascio iniziato)

Giovanni Bortolan

Un documento ufficiale conferma l’intenzione di Google di dotare la sua piattaforma Youtube Music di una libreria in cloud. Attualmente in stato di beta interna per i dipendenti, questa aggiunta permetterà agli utenti di caricare canzoni o album interi direttamente dal browser web.

I file supportati da Youtube Music sono FLAC, M4A, MP3, OGG e WMA, con metadati e immagine dell’album inclusi, ed una volta caricati saranno disponibili, dopo un breve tempo dal termine dell’upload, direttamente nella sezione Libreria>Canzoni e Album>Caricamenti. La libreria cloud, specifica Google, sarà disponibile anche per gli utenti Youtube Music base, senza pubblicità e con riproduzione offline abilitata.

LEGGI ANCHE: Presto su Spotify saranno disponibili i testi dei brani

Se invece siete degli utilizzatori di Play Music, non temete. Questo nuovo servizio non costituisce un obbligo di transizione tra i due, anche se Google suggerisce di “drizzare le antenne” in vista di una possibile procedura ufficiale di transizione per unificare i servizi.

Aggiornamento26/02/2020

Sembra che la possibilità di caricare la propria musica stia un po’ alla volta arrivando per tutti. Sarà necessario almeno la versione 3.51 dell’applicazione,e in caso ricaricare in maniera pulita la pagina web relativa. La procedura è già stata menzionata sopra, nel frattempo Google specifica che le canzoni caricate in questo modo non avranno nessuna influenza sull’algoritmo dei suggerimenti di Youtube Music.

Fonte: 9to5Google