Verranno prodotte “decine di milioni” di AirTags entro la fine dell’anno, parola di Kuo

Matteo Bottin

Kuo, famosissimo analista di TF Securities, torna a parlare di Apple, ma questa volta punta il dito verso un nuovo prodotto scovato solamente nel codice di iOS: le AirTag. Questo, per chi non se lo ricorda, dovrebbe essere un tracker (come Tile) che ci aiuterà a ritrovare gli oggetti a cui è attaccato tramite l’app Dov’è.

Ebbene, secondo Kuo (e le sue fonti) i partner di Apple inizieranno a produrre i chip ultra-wide band per le AirTag verso il secondo e terzo trimestre dell’anno, arrivando a produrre “decine di milioni di unità entro la fine dell’anno”.

LEGGI ANCHE: Nonostante i rallentamenti, il nuovo iPad Pro con tripla fotocamera dovrebbe esser presentato a marzo

Benché non venga citata alcuna data presunta di lancio, è facile presupporre che questo dispositivo possa andare a braccetto con iPhone per un lancio a settembre. Probabilmente ne sapremo di più nei prossimi mesi.

Via: 9to5Mac