Qualcomm svela Snapdragon X60: ecco la terza generazione di modem 5G

Giuseppe Tripodi -

Qualcomm ha svelato Snapdragon X60, nuovo modem 5G che sarà il nuovo standard per la connettività alle reti di quinta generazione. L’annuncio sarebbe dovuto arrivare in pompa magna al MWC ma, in mancanza della fiera di Barcellona, Qualcomm ha presentato lo Snapdragon X60 in un evento privato a Milano, evidenziando come questo modem segnerà la differenza e sarà il punto di riferimento la connettività degli smartphone top di gamma.

Lo Snapdragon X60, in effetti, può vantare diversi primati interessanti. Per esempio, è il primo modem realizzato con processo costruttivo a 5nm, il che garantisce dimensioni ancora più contenute e una maggior efficienza energetica.

Ma soprattutto, Qualcomm Snapdragon X60 è il primo modem 5G a supportare l’aggregazione di banda, permettendo di aggregare tra loro tutti gli spettri di frequenze del 5G, sia mmWave che sub-6.

Proprio per questo, uno dei punti di forza dell’X60 è la sua grande flessibilità, che garantirà anche un miglioramento nelle performance in 5G.

Inoltre, lo Snapdragon X60 sarà il primo modem a supportare il Voice Over NR (New Radio), la diretta evoluzione del VoLTE che permetterà di eseguire chiamate tramite la rete 5G.

Per quel che riguarda le velocità, Qualcomm dichiara fino a 7,5 Gbps in download e fino a 3 Gbps in upload.

Lo Snapdragon X60 è il terzo modem 5G dell’azienda statunitense (segue X50 e X55) e sarà il cavallo di battaglia di Qualcomm per sancire definitivamente i traguardi del 5G.

Sarà disponibile per i produttori verso la metà dell’anno, ma i primi smartphone con Snapdragon X60 arriveranno solo nei primi mesi del 2021.