Le app mobile più scaricate a gennaio 2020: dominano i social, ma al comando non c’è chi vi aspettate (foto)

Edoardo Carlo Ceretti - Complessivamente, Instagram non sale nemmeno nemmeno sul podio, ma Zuckerberg può comunque sorridere – e, al contempo, preoccuparsi.

Sensor Tower ha pubblicato un nuovo interessante report riguardante il mondo mobile, in particolare relativo alle app più scaricate dal 1° al 31 gennaio 2020. Sono tre le classifiche riportate: le prime due fotografano la situazione di App Store e Play Store presi singolarmente, la terza invece propone uno sguardo a più ampio respiro, integrando insieme i dati dei due principali store.

Come probabilmente tutti voi vi aspettavate, a dominare la scena sono le app social, che nella classifica complessiva occupano ben 9 posti su 10 (se includiamo anche WhatsApp e YouTube nella categoria). Nella classifica dell’App Store, fanno capolino anche Gmail, Google Maps (escluse da quella Android, essendo pre-installate su tutti i dispositivi del robottino verde) e Netflix, mentre in quella del Play Store è da segnalare la presenza di UC Browser.

LEGGI ANCHE: Tutte le novità dall’imminente MWC 2020

Per il resto, è un monologo social, con Facebook, WhatsApp, Messenger, Snapchat e Instagram a farla da padrona. Quest’ultima tuttavia, non si conquista il primo posto, nonostante le previsioni di molti. Anzi, nella classifica complessiva si piazza ai piedi del podio, sopravanzata persino dalle altre app della scuderia di Zuckerberg.

A imporre la sua legge sul resto della banda è invece TikTok, che spadroneggia in tutte e tre le classifiche, facendo registrare un incremento del 46% dei download rispetto al gennaio del 2019. Un campanello d’allarme per gli altri social, perché TikTok fa sul serio e sta prendendo sempre più piede, non più soltanto fra i giovanissimi.

Fonte: Sensor Tower