Se comprerete le Galaxy Buds+ questa sarà la scatola che porterete a casa (foto)

Matteo Bottin

Certo, dal punto di vista estetico una confezione ha una funzione poco rilevante: sì, è bello avere una scatola rifinita, ma dopo averci rimosso il prodotto spesso finisce nel dimenticatoio. Diventa però interessante qualora stessimo aspettando un nuovo dispositivo: questo è il caso delle Galaxy Buds+.

La scatola che è arrivata al famoso Roland Quandt ci dà tante interessanti informazioni (e contiene anche testo in italiano, facilitandoci il lavoro): le Galaxy Buds+ hanno a bordo 3 microfoni, un doppio speaker e sono compatibili con la ricarica wireless con standard Qi.

L’autonomia, poi, si attesta sulle 11 ore di riproduzione. Fortunatamente la custodia avrà presa USB-C (visto che in questi casi ancora si trova la microUSB), e lo sappiamo perché nella confezione è presente un cavo con questo standard.

Infine, pare che l’audio sia stato curato da AKG. Se la confezione è già pronta, probabilmente la presentazione è vicina. Speriamo che la questione del Coronavirus non faccia slittare la presentazione di queste Galaxy Buds+.