Wind Tre: il TAR ha confermato la multa per pratiche commerciali scorrette

Enrico Paccusse - Sanzioni complessive per oltre 4,5 milioni di euro

Non è servito a nulla il ricorso presentato da Wind Tre contro l’Antitrust. Il TAR lo ha reputato infondato, considerando presupposti erronei e motivazioni carenti.

Rimarranno dunque a carico di Wind Tre i 4,6 milioni di euro di multa per due provvedimenti di pratiche commerciali scorrette comminate dall’AGCOM a metà 2018 proprio su richiesta dell’Antitrust.

LEGGI ANCHE: Anche TIM vittima della multa AGCOM

Uno riguardava i servizi mobili con il brand 3 Italia, che secondo l’accusa non avevano informazioni chiare sui costi del traffico di navigazione e su rete internet: la frase “naviga senza pensieri alla massima velocità con la rete 4G LTE di 3” non allude all’esistenza di costi extra soglia.

L’altro era invece a proposito dei servizi di rete fissa: le campagne come Wind Home (fino a 1000 Mega 50 Giga Full Speed) non informavano gli utenti delle reali caratteristiche e limitazioni della rete.

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News

Ascolta “04/02 – Multa a WindTre, problema Google Foto, update Google Podcast” su Spreaker.

Via: Mondomobileweb
  • Gabriele

    ecco il perché delle rimodulazioni del mese scorso

  • AngeloFlores AdinaNeculai

    Pagliacci