Cosa dobbiamo aspettarci da Apple per la prima metà del 2020, secondo Ming-Chi Kuo

Roberto Artigiani iPhone SE 2, nuovi iPad Pro e MacBook, un caricatore wireless, Apple tag (finalmente!) e cuffie Bluetooth di alta qualità

Il noto analista Ming-Chi Kuo, diventato famoso per le sue lungimiranti previsioni, ha appena pubblicato un report in cui analizza l’impatto del coronavirus sulle attività produttive di Apple in Cina. All’interno del resoconto però c’è una sezione decisamente più interessante e riguarda i dispositivi che Cupertino dovrebbe lanciare nei primi sei mesi del 2020.

La line-up si apre con Apple Tag, un piccolo gadget che opera in banda ultra-larga utile per localizzare qualsiasi oggetto a cui è attaccato. Ne abbiamo parlato anche noi diverso tempo fa, dal momento che il suo arrivo era previsto per il 2019, o almeno, così si pensava. A quanto pare invece quest’anno potrebbe essere quello buono.

Un’altra apprezzata “novità” è un caricatore wireless di “piccole dimensioni”. Dopo che AirPower, una base che avrebbe dovuto essere in grado di ricaricare fino a tre dispositivi contemporaneamente, è svanito nel nulla, possiamo sperare che Apple abbia finalmente trovato la quadratura del cerchio e commercializzi la sua prima base di ricarica wireless.

LEGGI ANCHE: Confronto smartwatch: Apple, Samsung, Fitbit, Amazfit, Huawei e Fossil

Kuo parla poi del prossimo lancio di un paio di cuffie over-ear Bluetooth a marchio Apple. Per quanto siamo sicuri che la qualità del prodotto non potrà che allinearsi al successo delle AirPods, non possiamo non chiederci come potranno differenziarsi, visto che il settore è già occupato dal marchio Beats, che tra l’altro ha commercializzato da poco le nuove Beats Solo Pro.

Chiude il report un gruppetto di prodotti di cui già si parla da tempo: iPhone SE di seconda generazione, nuovi iPad Pro oltre a nuovi MacBook Air e MacBook da 13″ con tasti dotati di switch a forbice. Su tutto ciò però incombe pesante l’incertezza portata dal coronavirus: nel caso in cui dovesse aumentare la sua diffusione, Kuo non nasconde che possibili ritardi potrebbero impattare la produzione e quindi il lancio.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: 9To5Mac