Nuova rimodulazione TIM: alcuni piani base costeranno 1,99€ al mese se non ci sono offerte attive

Vincenzo Ronca - L'operatore ha lanciato anche un nuovo piano a consumo che non prevede canoni mensili.

Brutte notizie per alcuni clienti TIM perché il noto operatore telefonico ha appena introdotto una rimodulazione tariffaria per determinati piani base a consumo. La rimodulazione è entrata in vigore a partire dallo scorso 27 gennaio.

La modifica unilaterale del contratto da parte di TIM investirà alcuni piani tariffari base, i quali in precedenza erano gratuiti e che dopo la rimodulazione prevederanno un costo fisso mensile pari a 1,99€. La rimodulazione investirà esclusivamente quei piani base che non hanno attive ulteriori offerte. Al momento non si conosce la lista esatta dei piani a consumo che verranno coinvolti nella rimodulazione.

LEGGI ANCHE: come trovare la migliore offerta mobile o fibra

Sicuramente i clienti investiti dalla rimodulazione verranno avvertiti tramite SMS da parte di TIM: la rimodulazione avrà effetto dal primo rinnovo successivo al 27 gennaio e il cliente avrà facoltà di recedere dal contratto fino al giorno prima della concretizzazione della rimodulazione.

In concomitanza con la rimodulazione, TIM ha reso disponibile un nuovo piano base a consumo denominato TIM Facile che non prevede canoni mensili: le chiamate avranno un costo di 0,49€ al minuto e 0,0732€ per ogni SMS.

Di seguito uno screenshot con la comunicazione di TIM

Grazie a Fabrizio per lo screenshot

Via: Mondomobileweb