Il mercato mondiale dell’usato è più in salute del nuovo: previsto un giro d’affari da 67 miliardi di dollari

Enrico Paccusse Crescita a doppia cifra nel 2019 (e nei prossimi anni, secondo IDC)

Se da un parte leggiamo costantemente di un mercato smartphone saturo ed ormai privo di crescita, dall’altra possiamo notare come un particolare settore stia continuando a crescere.

Si tratta del cosiddetto mercato secondario, costituito da smartphone usati e ricondizionati (spesso dalla stessa società produttrice), che nel 2019 ha fatto registrare un incremento del 17,6% rispetto all’anno precedente, con oltre 200 milioni di unità spedite.

LEGGI ANCHE: Il prossimo leader del mercato smartphone si chiama BBK

Secondo i dati IDC, l’indotto atteso nel 2023 sarebbe di 67 miliardi di dollari, con una crescita annuale prevista intorno al 13,6%. Riuscirà il 5G a cambiare le carte in tavola e a a spingere i consumatori verso l’acquisto di smartphone nuovi? La stessa IDC si era già espressa in merito.

Fonte: IDC
  • fabio

    acquistare usato è sempre conveniente.
    Ormai ci sono tante persone che comprano e si scocciano presto, posso prendere un top di gamma a 9 mesi dall’uscita ( e non è detto che abbia 9 mesi di vita) pagandolo una cifra davvero bassa avendo anche tutti i vantaggi di garanzia e cose varie, nonchè preso in ottime condizioni ovviamente.

    Il mio s10e l’ho preso così, a settembre preso usato in perfette condizioni per 350€, il telefono aveva 3 mesi e quindi l’ho preso con altri 21 mesi di garanzia. Un ottimo acquisto anche per rapporto qualità prezzo