Kuo: gli iPhone 2020 supporteranno anche il 5g mmWave

Giuseppe Tripodi

Il 2020 sarà l’anno in cui la connettività 5G arriverà anche sugli smartphone della mela: gli iPhone 12 (o qualsiasi sarà il nome) saranno i primi a supportare le reti di quinta generazione, anche se alcuni analisti avevano ipotizzato che questo supporto non sarebbe stato esteso anche al 5G mmWave.

Con un recente report, il famoso analista Ming-Chi Kuo ha smentito questa teoria, dando per assodato che gli iPhone 2020 supporteranno sia le reti sub-6Ghz che le onde millimetriche.

LEGGI ANCHE: Gli iPhone del 2020 saranno 4

Il tanto discusso 5G, infatti, si dividerà in due tipologie: le frequenze sub-6GHz (ossia un blocco di frequenze sotto i 6GHz) e le mmWave (onde millimetriche, in italiano).

Queste ultime sono quelle che faranno davvero la differenza, ed è di queste che si parla quando si citano le spettacolari velocità di 1 Gbps (al contrario, sulle reti sub-6Ghz si dovrebbe arrivare a circa 150 Mbps, non molto diverso dall’attuale 4G).

Ebbene, seocndo Ming-Chi Kuo, i nuovi iPhone 2020 supporteranno entrambe le tipologie di frequenze.

Come di consueto, i nuovi iPhone verranno presentati a settembre e arriveranno sul mercato entro la fine dell’anno.