Il settore delle cuffie Bluetooth è cresciuto del 200% nel 2019 e indovinate da chi è dominato? (foto)

Roberto Artigiani Apple AirPods regnano incontrastati per volumi e incassi

Apple domina il mercato delle cuffie Bluetooth senza fili (in inglese: Totally Wirelless o TWS). La categoria, creata dall’avvento dei primi AirPods, è cresciuta del 200% nel corso del 2019 con prospettive simili per il prossimo quinquennio. A dirlo è una ricerca realizzata dal team Device Technologies di Strategy Analytics.

Le cuffiette Bluetooth di Cupertino hanno ottenuto un tale successo che la loro stima è che Apple rimarrà comunque il leader della categoria almeno fino alla metà del decennio. In questo comparto cadono tutti quei dispositivi – arrivati sul mercato a pioggia nel corso degli ultimi mesi – privi di una qualsiasi connessione fisica tra loro.

LEGGI ANCHE: I 12 smartphone del decennio

Nel 2019 Apple ha rappresentato più del 50% in termini di volumi di vendita con i suoi più vicini rivali, Samsung e Xiaomi, che non arrivano nemmeno a doppia cifra (<10%). Al momento il settore è in pieno sviluppo e i prezzi sono andati in picchiata nel corso dell’anno, dimezzandosi nel giro di sei mesi. Questa caduta libera ha attirato parecchi produttori spingendo ancora più in basso il costo di questo tipo di accessori.

Ciononostante Apple ha visto i propri ricavi aumentare del 200%, arrivando a coprire circa il 71% di tutta la torta. Tenete presente che si parla di un mercato che si stima arriverà a valere circa 100 miliardi entro il 2024. Tutto ciò non impedirà ad altri produttori di entrare in gioco e trarre profitti, tanto impetuosa sarà la crescita. Anche voi avete comprato un paio di AirPods quest’anno?

Fonte: Strategy Analytics