Roaming europeo: col 2020 abbiamo ancora più GB in UE

Matteo Bottin -

Se avete una offerta contenente Giga (chi non la ha oggigiorno?), potete utilizzarne una parte anche all’estero purché rimaniate all’interno dell’Unione Europea. Calcolare il numero di GB disponibili è facile, e per rinfrescarvi la memoria vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

Ebbene, all’interno del calcolo viene preso il costo massimo all’ingrosso per 1 GB di traffico. Nel 2017 era di 6€, ma con il tempo è stato abbassato. A partire dal 1° gennaio 2020, questo costo è stato ridotto ulteriormente a 3,5€/GB (contro i 4,5€/GB del 2019).

LEGGI ANCHE: Fastweb e Linkem si alleano in ottica 5G: reti da 1 Gbps in download anche nelle “aree grigie”

Il risultato è semplice: riducendo il costo dei GB, a parità di spesa dell’offerta abbiamo più GB a disposizione da utilizzare in UE. Si tratta di una informazione già nota da anni (nel nostro articolo questi valori erano già indicati), ma è sempre bene ricordarlo.

  • Andrea Grassi

    Nel mio caso sono calati, da 4,4 a 4,3; offerta invariata.

  • TheJedi

    Passato da 2.4 a 3.3, peccato che in Italia ne abbia 60. Io farei a % invece che in base al costo.