Seccati dai troppi errori di digitazione? Questa curiosa tastiera a nido d’ape potrebbe risolvere la questione (foto)

Roberto Artigiani Design unico a nido d'ape, completa di gesture e AI, gira totalmente offline

Secondo uno studio realizzato dall’università di Cambridge e ETH Zurich una parola su cinque, tra tutte quelle digitate online, è scritta male. Ma forse è ancora più sorprendente realizzare che nonostante tutti i progressi fatti negli ultimi decenni, le tastiere che usiamo sui dispositivi mobili, sono ancora basate sul tradizionale design QWERTY, sviluppato nel secolo scorso per le macchine da scrivere. La ricerca, realizzata su circa 37.000 partecipanti, evidenzia infatti la frustrazione degli utenti nei confronti degli errori di digitazione.

Se vi ritrovate in questa descrizione, forse la soluzione a questo piccolo grande male potrebbe arrivare da una nuova tastiera realizzata con un concept del tutto originale che promette di abbattere i refusi fino all’80%. Typewise infatti è stata sviluppata da due svizzeri con la passione per le invenzioni, constatando le difficoltà (e gli imbarazzi) causate dagli errori di battitura.

Partendo dalla considerazione contenuta nello studio che la digitazione è più rapida della scrittura tramite swipe, i due hanno realizzato una tastiera pensata per essere usata con due mani – per la precisione i pollici. Tutte le lettere quindi sono state riorganizzate intorno a due fuochi, identificati da altrettanti pulsanti per lo spazio. A questo radicale ridesign hanno affiancato una struttura a nido d’ape per minimizzare gli scivolamenti involontari sulle lettere circostanti.

LEGGI ANCHE: I migliori smartphone del 2019 secondo noi

Se tutto ciò vi sembra già abbastanza c’è dell’altro: Typewise infatti offre anche il supporto dell’IA (attualmente sono supportate 40 lingue, italiano incluso), l’apprendimento automatico del vocabolario personale, suggerimenti smart e delle gesture. Queste ultime in particolare servono per attivare il maiuscolo, cancellare o ripristinare il testo, rispettivamente con uno swipe verso l’alto, a sinistra e a destra. Infine rispetto ad altre popolari soluzioni alternative, Typewise gira totalmente offline e non richiede molte autorizzazioni, garantendo così una privacy “del 100%” (come dichiarano gli autori).

Se siete incuriositi quanto noi, vi invitiamo a provare questa originale tastiera disponibile gratuitamente per Android (minimo Android Marshmallow) e iOS (iOS 12 e successivi). Prima di lasciarvi ai pulsanti per il download dai rispettivi store vi facciamo notare che le funzioni premium sono disponibili a pagamento acquistando un abbonamento mensile, annuale o a vita.

Via: Medium
  • L0RE15

    Non è una novità: esistono varie configurazioni di tasti già da svariati anni. Molte sono, sulla carta, sicuramente più veloce di quella che il 98% delle persone usa. Il problema (e io ci ho provato) è che necessitano di un tempo di apprendimento che fa..scappare la voglia.

  • Randolph Carter™

    Se scrivessi solo sul cellulare e sul tablet la proverei anche… Ma usando anche il computer, mi complicherei le idee dovendo tenere a mente 2 layout diversi!!!

  • Daniele

    SwiftKey tutta la vita.

  • Ombra

    Ma per favore, l’abbonamento pure per la tastiera…