Vodafone dimezza la quantità di plastica usata per la distribuzione delle SIM (foto)

Enrico Paccusse - Saranno risparmiate 340 tonnellate ogni anno

In un mondo sempre più attento allo spreco di plastica, Vodafone vuole fare la sua bella figura, ed ha quindi deciso di dimezzare le dimensioni delle schede che contengono le SIM.

Come potete vedere dall’immagine qui sotto, non è la vera e propria SIM ad essere rimpicciolita, ma solo la scheda di supporto tramite cui viene venduta.

LEGGI ANCHE: Mobile Awards 2019 – votate il vostro smartphone preferito

Una modifica apparentemente di poco conto che porterà però un risparmio di 340 tonnellate all’anno di plastica, abbattendo del 50% l’uso del materiale. In Italia (come nel resto dell’Europa) la novità arriverà a partire dal 2020.

Via: Mondomobileweb
  • Non potrò più utilizzarla nel Motorola StarTAC ☹

  • Marco

    Se solo cominciasse a vendere eSim, potrebbe eliminare del tutto la plastica e fare tutto dalla loro applicazione.
    Non come fa TIM, che nonostante stia cominciando a commercializzare le eSim ancora di deve consegnare il plasticotto con i codici di attivazione, al posto di farlo da app (giusto per farti credere che i 10 o 15€ siano più giustificati se ti fanno inano qualcosa di fisico).

    • Antonio

      Quotissimo

    • May I Survive

      purtroppo è l’unico modo per sperare che la gente li conservi..

      • xpy

        Li lasci disponibili nella tua pagina sul sito

        • May I Survive

          meglio la carta, appunto…

  • Davide Airoldi

    Potrebbero attaccarle su un foglio di carta come fanno con le carte di credito. Zero sprechi e tutto riciclabile.