Le spedizioni di wearable raddoppiano e segnano un nuovo record trimestrale (foto)

Enrico Paccusse Secondo IDC, gran parte del merito è dovuto agli auricolari wireless

84,5 milioni di unità spedite nel terzo trimestre dell’anno. Questo il nuovo record secondo i registri di IDC. Un numero che segna un aumento del 94,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Gran parte del merito va dato agli auricolari wireless che sono valsi circa la metà delle spedizioni totali, grazie a vari fattori: la mancanza oramai stabile del jack audio negli smartphone; la disponibilità di molteplici form factor; e la relativa economicità di alcuni modelli, arrivati fin sotto ai 20 euro.

LEGGI ANCHE: Recensione AirPods Pro

A beneficiare di più da questa crescita è sicuramente Apple, con i suoi prodotti di riferimento tra gli smartwatch e tra gli auricolari, che si guadagna il 35% di market share. A seguire Xiaomi, con la forza della propria linea Mi Band.

A concludere il podio Samsung che tenta di cavalcare il successo dei propri smartphone creando wearable Galaxy da associare. Quarto e quinto posto sono occupati da Huawei (con l’80% di prodotti spediti in Cina) e Fitbit (niente effetto Google, per ora).

Fonte: IDC
  • T. P.

    continueranno ad aumentare ovviamente! 🙂
    siamo ben lontani dalla saturazione
    inoltre c’è ancora molto sviluppo in corso e, quindi, riciclo! 🙂