Niente minori di 13 anni: Instagram attiva la verifica dell’età

Giuseppe Tripodi

Finalmente la verifica dell’età è arrivata anche su Instagram: il social network fotografico era rimasto uno dei pochissimi a non avere alcuna restrizione basata sulla data di nascita, attirandosi critiche per la possibilità di esporre i più giovani a contenuti non adatti a loro. Ma, da qualche ora, anche Instagram è diventato vietato per chi ha meno di 13 anni: al momento dell’iscrizione, infatti, sarà necessario specificare la propria data di nascita.

Questa non sarà pubblica ma verrà sincronizzata con Facebook e, soprattutto, non vi permetterà di accedere al social network se non siete nati almeno nel 2006, come previsto dai nuovi Termini di servizio. Tuttavia, agli utenti già iscritti, Instagram non cheiderà di confermare l’età.

 

I nuovi Termini di Servizio prevedono inoltre nuove impostazioni per la privacy: è possibile scegliere da chi ricevere messaggi e da chi si può essere aggiunti ai gruppi (tutti o solo le persone che segui).