DxOMark incorona i re della fotografia del 2019: Mate 30 Pro, Mi CC9 Pro, iPhone 11 Pro Max e Galaxy Note 10+ sopra tutti

Vincenzo Ronca

DxOMark rimane una voce autorevole nel campo della valutazione del comparto fotografico dei dispositivi mobili, e se siete interessati alla qualità fotografica e state cercando il vostro nuovo smartphone durante questo Black Friday dovreste dare ascolto anche alle loro recensioni. Il noto team francese ha appena illustrato i migliori dispositivi mobili in diverse categorie fotografiche.

Il miglior tuttofare: Huawei Mate 30 Pro / Xiaomi Mi CC9 Pro Premium Edition

Entrambi i dispositivi dei produttori cinesi dominano la classifica generale di DxOMark, con 121 punti. I due smartphone si comportano meglio di tutti i dispositivi testati da DxOMark nel complesso. Se foste interessati più alla piattaforma iOS e voleste delle performance fotografiche al top, allora dovreste optare per iPhone 11 Pro Max.

Migliore per i video: iPhone 11 Pro Max

Se volete le performance top per il comparto video, DxOMark non ha dubbi: iPhone 11 Pro Max domina sulla concorrenza al pari di Xiaomi Mi CC9 Pro, seguito da Google Pixel 4 e Galaxy Note 10+.

Migliore per lo zoom: Xiaomi Mi CC9 Pro Premium Edition

Nel comparto zoom il dominatore assoluto è il nuovo top di gamma Xiaomi: si tratta della categoria in cui c’è il maggior divario tra la testa (a ben 109 punti) ed il secondo, Huawei P30 Pro che si ferma a 95 punti.

Miglior grandangolo: Samsung Galaxy Note 10+

In termini di fotografia grandangolare il top di gamma Samsung è risultato il migliore secondo i test svolti dal team di DxOMark: Galaxy Note 10+ si attesta prima con 42 punti, seguito da iPhone 11 Pro Max e Galaxy S10 5G con 40 punti.

Miglior fotografia notturna: Huawei Mate 30 Pro

Chi domina la classifica per la qualità della fotografia notturna è il top di gamma Huawei: il Mate 30 Pro supera il suo cugino P30 Pro di soli 2 punti. Questa categoria è l’unica in cui non troviamo iPhone 11 Pro Max nella top 6.

Fonte: DxoMark
  • Stefano

    Resta il fatto che se la Xiaomi fa un aggiornamento del software della fotocamera fatto bene, li stacca tutti di 10 punti

    • Gabriele

      dubito fortemente

    • Patrick

      Magari per migliorare in notturna, per il resto sembrerebbe già ottimo così.
      Di questi Xiaomi & Co. però, sono i livelli SAR a preoccupare sinceramente (come anche i Pixel, e pure Samsung ha avuto un aumento).
      Huawei invece è migliorata sotto questo punto di vista.
      Dei livelli SAR però questi recensori/articolisti non ne parlano mai, la salute in fondo non parrebbe poi così importante a quanto sembra…😒