Le eSIM in Italia: a che punto sono gli operatori?

Vincenzo Ronca

Le eSIM saranno la prossima principale innovazione che gli operatori telefonici introdurranno nel mercato italiano. L’imminenza della novità è confermata dal fatto che molti produttori di smartphone si stanno già adeguando.

Tra i produttori che sono già pronti troviamo sicuramente Apple e Motorola, la casa alata infatti ha lanciato il primo smartphone con esclusivo supporto alle eSIM. Tra gli operatori telefonici a supporto delle eSIM troviamo sicuramente TIM e Wind, la quale sta testando la prima offerta basata sulla nuova tipologia di SIM direttamente integrate nel dispositivo.

LEGGI ANCHE: la guida a tutte le offerte del Black Friday

In questo contesto l’AGCOM ha avviato una serie di consultazioni pubbliche a proposito delle eSIM, con lo scopo di inquadrare le problematiche principali ed individuare possibili soluzioni: attualmente gli interrogativi principali riguardano i casi in cui l’utente con eSIM vorrà recedere o cedere a terze parti il contratto con la SIM, oppure nel caso in cui si voglia effettuare la portabilità. Mentre dal punto di vista operativo sembrano chiare queste questioni, per gli operatori potrebbero non esserlo dal punto di vista tecnico.

Via: Mondomobileweb