Tempi duri per Cortana: l’app per iOS e Android cesserà presto di esistere in diversi mercati

Edoardo Carlo Ceretti L'Italia per ora è esclusa da questa prima ondata, ma non si intravede un futuro roseo per l'assistente vocale di Microsoft.

Che Cortana – l’assistente vocale sviluppato da Microsoft – non se la passi affatto bene è noto da tempo, tanto che lo stesso CEO Satya Nadella all’inizio di quest’anno ha sventolato bandiera bianca, dichiarando di non considerare più Cortana un vero e proprio rivale dei ben più affermati Google Assistant e Amazon Alexa. La nuova accelerata però desta preoccupazioni tra i fan del colosso di Redmond: l’app ufficiale di Cortana per iOS e Android cesserà di esistere dal 31 gennaio 2020.

In realtà, la dismissione dell’app interesserà inizialmente soltanto alcuni mercati, ovvero Regno Unito, Australia, Germania, Messico, Cina, Spagna, Canada e India, ma non è affatto escluso che successivamente ne seguiranno anche altri. Microsoft ha intenzione di integrare più profondamente Cortana nella suite di app Office 365, relegandola però ad un ruolo puramente subalterno.

LEGGI ANCHE: Black Friday 2019

Persino Microsoft Launcher – il launcher Android sviluppato dall’azienda – verrà aggiornato dopo il 31 gennaio prossimo per fare a meno di Cortana, che al momento ne risulta parte integrante dell’esperienza utente. Presto Cortana farà il suo debutto su Outlook, lasciando intendere un futuro sempre più rivolto all’ambito business, offrendo campo libero a Assistant e Alexa in quello consumer.

Via: The Verge
  • a questo punto che la cancellino del tutto anche da windows

  • Marcello

    Cortana? ‘na gigantesca stronzata…

  • Darioxx96

    Ecco la togliessero anche da windows sarebbe meglio, più ram libera