Quanto ci costano le rimodulazioni degli operatori?

Vincenzo Ronca SosTariffe.it ha presentato un report sull'andamento delle rimodulazioni degli operatori negli ultimi due anni.

Le rimodulazioni degli operatori telefonici sono il maggiore spauracchio dei clienti italiani, nell’ultimo anno abbiamo visto diversi operatori mobili ricorrere a questa pratica di modifiche unilaterali dei contratti. SosTariffe.it ha cercato di tirare le somme e quantificare quanto le rimodulazioni tariffarie hanno contribuito ad aumentare la spesa che gli utenti italiani devono sostenere rispetto al 2017 ed al 2018.

Ciò che ne è emerso è un trend delle rimodulazioni sempre crescenti, considerando a partire dal 2017 fino ad oggi. SosTariffe.it ha preso in esame alcune tariffe proposte dagli operatori mobili italiani a partire dal 2017 e ne ha analizzato l’andamento del prezzo fino ad oggi: nel 2018 in media si è verificato un aumento mensile pari a 1,74€, nel 2019 l’aumento medio mensile si è attestato sui 1,87€. Dunque, i clienti hanno dovuto sborsare annualmente 22,44€ in più nel 2019 rispetto all’anno precedente.

LEGGI ANCHE: tutto sul Black Friday 2019

Rapportando gli aumenti rispetto al 2017, i clienti hanno speso annualmente 43,32€ in più del previsto nel corso dei due anni. Chiaramente le statistiche si riferiscono agli ipotetici clienti che dal 2017 ad oggi non hanno cambiato operatore o offerta.

Via: Corriere Comunicazioni