Call of Duty Mobile: il supporto ai gamepad sta per tornare, ma aspettate ad esultare

Edoardo Carlo Ceretti

Se siete giocatori di Call of Duty: Mobile della primissima ora, ricorderete che al momento del lancio Activision aveva lasciato facoltà agli utenti di utilizzare controller esterni, salvo poi tornare sui suoi passi il giorno seguente, rimuovendone il supporto per non creare eccessive disparità rispetto ai giocatori che si avvalgono invece dei più macchinosi controlli touch. Presto però il supporto ai controller tornerà, ma non è ben chiaro in quale forma.

Pare infatti che Activision stia studiando un modo per bilanciare alla meglio le sfide fra giocatori dotati di gamepad e quelli che invece ne sono sprovvisti. La soluzione più semplice potrebbe essere quella di eludere del tutto il problema, ovvero separare il sistema di matchmaking per le due tipologie di giocatori, ma non è escluso che altre ipotesi più complesse siano al vaglio, per non dividere in modo netto la platea.

LEGGI ANCHE: Black Friday 2019

In un modo o nell’altro però, il supporto ai gamepad è destinato a tornare, come confermato da Activision stessa su Reddit in occasione del rilascio di un recente aggiornamento per Call of Duty: Mobile. Secondo voi quale sarebbe la soluzione migliore per far convivere i giocatori amanti del gamepad e quelli invece che si accontentano dei controlli touch?

Via: VG247.com
  • Giuseppe

    Per citare una frase di Alien VS Predator : “Chiunque vinca, noi perdiamo”. Anche se il supporto ai controller avesse un matchmaking comoletacompl differente ci sarebbero semsem i soliti cohones che giocano da emulatore su PC con mouse e tastiera, rendendo comunque impari le partite contro chi invece si avvale di solo touchscreen.

    • Marco

      Esattamente, infatti il cancro di questo gioco resteranno sempre coloro che giocano con emulatore da PC.