Apple pensa al lettore di impronte integrato nel display? Sì, ma mica solo per iPhone (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Un nuovo brevetto anticipa il possibile futuro della serie Apple Watch, con lettore di impronte sotto al disply e antenne integrate nel cinturino.

Concluso il triennio 2017-2019, Apple è chiamata ad una nuova svolta per la sua amatissima serie iPhone nel 2020 e sono tante le novità che gli appassionati sognano di veder debuttare il prossimo anno. Fra queste, ha una posizione di rilievo il grande ritorno del lettore di impronte digitali, integrato nel display e chiamato ad affiancare il pur ottimo Face ID. A Cupertino ci stanno pensando seriamente e non soltanto per gli iPhone.

Un brevetto depositato da Apple nel maggio del 2018 mostra infatti un futuribile smartwatch del colosso californiano, dotato di alcune peculiarità ancora inedite. Su tutte, proprio il lettore di impronte digitali integrato nel display, che consentirebbe agli Apple Watch del futuro di affrancarsi in modo sempre più completo dagli iPhone.

LEGGI ANCHE: Black Friday 2019

Inoltre, Apple starebbe anche meditando di spostare le antenne per la connettività dati e per il GPS sul cinturino del suo Watch, una trovata utile per rendere il dispositivo più sottile, oppure per impiegare lo spazio risparmiato per altre componenti o per una batteria più capiente. Come sempre, l’esistenza di un brevetto non assicura che certe idee diverranno realtà, ma quantomeno Apple le sta prendendo in considerazione per il prossimo futuro.

Via: Phone Arena