Golf Clash, sfide 1 vs. 1 in tempo reale per gli amanti del golf arcade

Lorenzo Delli

“Ora seleziona la potenza del tuo swing, suggerisco un tocco leggero. Hai selezionato massima potenza di tiro”: non si può parlare di un gioco legato al mondo del golf senza citare il mitico sketch dei Simpson! Golf Clash non è esattamente una novità, ma la sua presenza ai Lucca Comics & Games  ci ha spinto a dargli una chance. Il titolo firmato Playdemic era in prova sui nuovi Moto G8 Plus allo stand di Motorola nel bel mezzo dell’Esports Village, vicino alla Esports Cathedral.

Golf Clash è uno di quei classici giochi da smartphone con interfaccia verticale. Appartiene quindi a quel genere di titoli da giocare praticamente in ogni occasione, senza doversi concentrare ad utilizzare miriadi di comandi come in un Call of Duty: Mobile o simili. Necessita comunque di un minimo di concentrazione e, più che altro, di buoni riflessi. Come accennato nel titolo si tratta di un’esperienza arcade, non prettamente simulativa.

LEGGI ANCHE: Che fine ha fatto Diablo Immortal?

Il concetto è semplice: si avvia una partita depositando un certo numero di crediti (di quelli che si guadagnano anche in game) e si sfida online un altro giocatore pescato casualmente tra le migliaia di giocatori da tutto il mondo (solo su Android ha 10 milioni di download). La sfida è divisa in turni e ovviamente l’obiettivo è quello di spedire la palla in buca con il minor numero di tiri possibili. Il vincitore guadagna una somma che può investire per partecipare ad altre partite, a tornei o per migliorare il proprio “arsenale”.

A tal proposito dovrete alternare varie tipologie di mazze (a seconda che siate sul green, sul fairway o sul bunker), fare attenzione alle condizioni atmosferiche e all’eventuale conformazione del campo da gioco. Il tutto si risolve con l’utilizzo di un solo dito: si trascina per mirare, si trascina per caricare il colpo e si rilascia al momento giusto, se ci riuscite ovviamente, grazie ad appositi indicatori che si muovono a velocità variabili. Il funzionamento di alcune dinamiche deriva in parte dai giochi in stile Clash: vincendo si sbloccano forzieri che contengono parti di mazze sempre più rare e potenti. I forzieri, esattamente come un Clash Royale, richiedono un certo tempo per l’apertura. Ogni giorno il gioco ve ne regala almeno un paio.

Potreste già averlo capito a questo punto: si tratta di un gioco free-to-play comprensivo di acquisti in-app. Per scalare le classifiche c’è chi ovviamente investe somme più o meno cospicue, ma siete liberissimi di affrontare il tutto senza sborsare un centesimo. Ci sono vari utenti anche nelle recensioni sul Play Store che riescono a godersi il tutto senza appunto sfruttare gli acquisti. Ovviamente non mancano le recensioni negative, molte dipendono però da un problema che Golf Clash ha riscontrato con uno degli ultimi aggiornamenti, problema che oramai dovrebbe essere risolto. In ogni caso vi lasciamo con i link per scaricarlo e provarlo sui vostri smartphone.