Wind si prepara a raddoppiare il costo di morosità per le offerte di rete mobile

Enrico Paccusse La nuova politica entrerà in vigore a partire dal 2 dicembre

Tenetevi pronti e controllate i vostri SMS. Se siete clienti Wind potrebbe esserci una brutta sorpresa: i costi di morosità previsti quando il credito è insufficiente per rinnovare la propria offerta saranno raddoppiati.

Fino ad ora, si pagava 99 centesimi di euro per due giorni (23:59 del giorno successivo). A partire dal 2 dicembre, la stessa cifra sarà sufficiente per coprire un solo giorno, e si rinnoverà allo stesso prezzo l’indomani, per un massimo di 2 giorni al prezzo di 1,98 euro.

LEGGI ANCHE: Offerte Wind

Al termine delle due giornate, nel caso in cui il credito fosse ancora insufficiente, la SIM rimarrà attiva in ricezione o per effettuare chiamate di emergenza. Ogni cliente, se riceverà il messaggio in allegato qui sotto, potrà recedere senza penali entro il 31 dicembre 2019.

A partire dal 2 Dicembre 2019, per esigenze legate all’andamento del mercato, ogni volta che il credito è insufficiente per l’attivazione e il rinnovo delle opzioni attive sulla SIM, ad eccezione dei costi relativi alle offerte roaming, il traffico incluso non sarà bloccato, per assicurare continuità del servizio, e sarà reso disponibile per un 1 giorno solare (fino alle 23.59) al costo di 0,99 euro. Qualora il giorno successivo il credito fosse ancora insufficiente, il traffico incluso sarà nuovamente disponibile per ulteriori 2 giorni al costo di 0,99 euro […]”.

Via: Mondomobileweb
  • Randolph Carter™

    Miserabili… Stanno aumentando tutti i costi accessori ed inserendo delle penali di cessazione mascherate da costi di attivazione…

  • sailand

    Sempre peggio e fanno pure cartello che o finisco a pagare di più per avere lo stesso trattamento o mi tocca illiad coi suoi problemi “di gioventù” se non addirittura un mvno castrato come prestazioni.

  • Berserker02

    Lieto di averli mandati a cag..e già da un po’. Non mi vedranno MAI più.