Il tracker di Apple si chiamerà AirTag: ce lo svela il codice di iOS

Giuseppe Tripodi

Si parla da mesi del tracker di Apple, un piccolo dispositivo in stile Tile che ci aiuterà a ritrovare gli oggetti a cui è attaccato tramite l’app Dov’è. Adesso questo oggetto sembra avere un nome: si chiamerà AirTag, come si legge chiaramnte  dal codice di iOS 13.2, rilasciato ieri.

Non ci sono molte altre informazioni rispetto a quel che già sapevamo, ma dal codice di iOS apprendiamo che il processo di abbinamento sarà immediato come quello degli AirPods e che AirTag avrà una batteria sostituibile.

All’interno di una cartella, infatti, troviamo il placeholder di un filmato chiamato BatterySwap che servirà a mostrare all’utente come cambiare la batteria. Non sappiamo quando Apple lancerà questo nuovo accessorio, ma l’arrivo sembra ormai imminente, anche considerando delle potenzialità Ultra Wideband dei nuovi iPhone 11.

APPROFONDISCI: Il nuovo chip Apple U1 è l’inizio di un mondo Ultra Wideband: ma cosa significa?