Facebook non è solo un social: cosa leggerete su Facebook News (video)

Vincenzo Ronca

Facebook ha compiuto un altro passo molto importante nella direzione per distinguersi come una piattaforma globale, non più soltanto sociale. Facebook ha annunciato News, la sua nuova sezione di notizie con la quale si tuffa apertamente nel mondo della disinformazione.

Facebook News è stata annunciata come la concretizzazione di qualcosa che è nato spontaneamente sulla rete social di Facebook, ovvero la condivisione di informazioni. Il colosso di Zuckerberg intende in questo modo offrire una scelta delle fonti affidabili molto ampia e combattere, di conseguenza, la disinformazione che spesso ha sfruttato proprio le reti sociali offerte da Facebook.

LEGGI ANCHE: tutto sul Black Friday 2019

La novità è attualmente in fase di test ad un numero ristretto di utenti negli Stati Uniti, al termine di questi test Facebook intende distribuirla a livello globale. In realtà la struttura di Facebook News è fatta e finita. Di seguito elenchiamo le sezioni principali che presenterà:

  • Today’s Stories che includerà contenuti selezionati accuratamente da un team di giornalisti, inerenti ai fatti quotidiani.
  • Personalization che includerà contenuti selezionati in base al profilo dell’utente, ai suoi interessi ed alla sua cronologia di lettura. Questa sezione, essendo molto delicata dal punto di vista della varietà di contenuti proposti, e pertanto Facebook ha dichiarato che questa sezione verrà modulata anche proponendo contenuti di giornalisti indipendenti. Dunque, non sarà solo frutto degli algoritmi di machine learning.
  • Sezioni tematiche in cui i contenuti sono suddivisi in base alla tipologia.
  • Your Subscriptions che includerà i contenuti provenienti dagli abbonamenti a pagamento sottoscritti dall’utente.
  • Controls che invece includerà tutto ciò che non volete vedere, ovvero tutti i contenuti che avete nascosto per qualsiasi motivo.

Facebook News è stata creata a partire da una solida base di giornalisti ed editori, ma anche da una ricerca approfondita che ha coinvolto circa 100.000 statunitensi ai quali è stato chiesto cosa effettivamente volessero leggere su una piattaforma di informazione: i contenuti proposti da Facebook News saranno di attualità, notizie generali e locali; non mancheranno intrattenimento, salute e sport.

Facebook ha anche tracciato dei requisiti importanti per poter essere pubblicati sulla sua nuova piattaforma: i contenuti dovranno rispettare le linee guida per gli editori, disponibili a questo indirizzo, e gli editori stessi dovranno essere iscritti al registro di Facebook News.

Facebook ha annunciato che i test iniziali verranno condotti nelle aree metropolitane principali degli Stati Uniti. Ancora non si è espressa sulle tempistiche di estensione ad altre aree geografiche della nuova piattaforma.

  • lerobe

    “si tuffa apertamente nel mondo della disinformazione.”

    Qualcuno direbbe che i lapsus non sono casuali 😆