Rapporto AGCOM: sorridono solo Iliad e gli operatori virtuali, ma il gap è ancora ampio (foto)

Enrico Paccusse Iliad cresce quasi di un punto percentuale in 3 mesi, rosicchiando terreno ai tre giganti italiani.

L’AGCOM pubblica periodicamente dei report dove viene analizzata la situazione di mercato per quanto riguarda gli operatori telefonici – in questo articolo parliamo dei dati dell’ultimo trimestre.

Come potete vedere dalla tabella qui sotto, il mercato italiano è ancora prevalentemente diviso tra i tre operatori storici – Vodafone, TIM e Wind Tre – ma ognuno di essi ha riscontrato un leggero calo nell’ultimo periodo, a favore del nuovo entrato, Iliad.

LEGGI ANCHE: 7 giorni con OnePlus One

Questo, insieme al segmento degli operatori virtuali, rappresentano le uniche voci a subire un aumento di percentuale. Iliad passa infatti dal 4% al 4,7% (per le SIM Human – ovvero quelle utilizzate dalle persone fisiche e non dagli strumenti IoT), mentre gli MVNO vanno da 5,5 a 5,6%.

È interessante notare come il mercato veda Wind Tre essere il brand più utilizzato nel settore “Human“, mentre TIM trionfa nelle SIM complessive – da ciò ne deriva che quest’ultimo è predominante nel settore M2M (machine to machine).

In allegato troverete anche un grafico dove viene mostrato il differenziale tra le linee in entrata ed in uscita per ogni operatore. Anche qui Iliad trionfa alla grande, con un saldo positivo di 2,7 milioni di unità.

Via: Universofree