Giro di vite di Instagram sulle app di terze parti: più controllo nelle mani degli utenti sui dati a cui accedono

Edoardo Carlo Ceretti

Instagram sta diventando sempre di più una finestra sulla nostra vita quotidiana, che si tratti di lavoro o di tempo libero. E sono tante le app di terze parti che possono richiedere l’accesso ai nostri dati, per fornire servizi correlati o condivisione rapida dei contenuti. Per non farci sfuggire di mano la situazione e continuare ad offrirci il miglior livello di privacy e sicurezza, il social di proprietà di Facebook ha deciso di garantirci maggiore controllo su ciò a cui le app di terze parti hanno accesso.

Innanzitutto, è possibile ritrovare in un’unica schermata – nella sezione Sicurezza delle impostazioni dell’app – tutte le app e i servizi di terze parti che hanno accesso al nostro account Instagram, con la possibilità di revocare il permesso in qualsiasi momento. Inoltre, da oggi le nuove richieste di autorizzazione all’accesso saranno più dettagliate, spiegandoci esattamente quali dati saranno utilizzati da un’app di terze parti.

LEGGI ANCHE: Il tema scuro di Instagram in arrivo anche per chi non ha Android 10

Come accennato, queste novità saranno operative a partire da oggi, ma il rilascio per ogni account avverrà in modo graduale, addirittura nell’arco dei prossimi sei mesi, come specificato da Instagram stesso. Per maggiori informazioni, vi rimandiamo alla pagina dedicata alla novità odierna.