Esplosione degli wearable in Europa: +154% rispetto allo scorso anno! (foto)

Enrico Paccusse Samsung raddoppia la sua quota di market-share, Huawei la aumenta di quasi 7 volte!

Che il mondo dei dispositivi indossabili (per gli anglofoni, wearable) non sentisse crisi lo si era già appurato da tempo, per due semplici motivi: in primo luogo i volumi sono ancora piccoli, ed è quindi facile migliorare.

In secondo luogo, rappresentano la novità rispetto ai vari smartphone, pc e tablet che vediamo riproposti in salse diverse da oltre 10 anni. Ma il balzo in avanti dell’ultimo trimestre ha un che di eccezionale, poiché sfoggia non 1, non 2 ma ben 3 cifre.

LEGGI ANCHE: Alla faccia degli Stati Uniti, Huawei sforna ricavi da record!

Secondo i dati IDC pare infatti che le spedizioni dei dispositivi indossabili abbiano raggiunto le 13,42 milioni di unità nel secondo trimestre dell’anno. Un dato che segna un +154% rispetto ai 5,28 milioni del 2018.

A guidare la crescita, in senso assoluto, è sempre Apple, padrona di un terzo del mercato. Ma a segnare le percentuali più ampie di crescita sono state Samsung e Huawei (rispettivamente con +379% e +697% – vedi tabella).

Volete sapere quali tra i vari dispositivi genera più acquisti? Le cuffie, che rappresentano 1 ogni 2 indossabili venduti in tutta Europa (52,3%), seguite da orologi (26,7%) e bracciali (20,7%). Voi ne avete qualcuno? Scrivetecelo nei commenti!

Fonte: IDC