Rapporto Auditel-Censis: storico sorpasso degli smartphone sulle TV e il web è sempre più irrinunciabile (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Potrebbe sembrare un dato assolutamente scontato, ma in realtà non lo è affatto. Secondo l’ultimo Rapporto Auditel-Censis, l’anno 2018 ha sancito un avvicendamento storico al vertice dei dispositivi tecnologici più diffusi fra gli italiani: lo smartphone è il nuovo re, spodestando la cara vecchia TV. Ma ci sono tanti altri dettagli interessanti da passare in rassegna.

Dicevamo, le case italiane sono popolate da 42,3 milioni di apparecchi televisivi, in lieve calo complessivo rispetto al 2017, ma con segnali incoraggianti per quanto riguarda il settore specifico delle smart TV, ora 6,5 milioni di unità (+1,1%). Al contempo però, si contano ben 43,6 milioni di smartphone nelle tasche degli italiani, in rialzo dell’1,7% rispetto all’anno passato. Dispositivi molto diversi fra loro e difficilmente comparabili, ma chiaro indizio di come la TV non scaldi più i cuori degli italiani, ormai focalizzati sul web e tutti i servizi correlati.

Non a caso infatti, come già accennato, il segmento TV rimane a galla proprio grazie alle smart TV e ai dispositivi esterni capaci di collegarsi ad internet. In fase di stallo però anche i PC fissi, ormai molto meno diffusi dei PC portatili (5,7 milioni vs 14,6 milioni), mentre prosegue il lento declino dei tablet (in calo di 400 mila unità).

Internet però si avvia a diventare un bene primario irrinunciabile per tutti gli italiani, con sempre più famiglie che risultano costantemente connesse al web, sia da rete mobile, sia da rete fissa. In particolare, cresce soprattutto il numero di persone che si affidano esclusivamente alla linea mobile (33,4%, incremento dell’1,5%), un dato che combacia con l’amore degli italiani per lo smartphone. Da notare infine come internet stia facendo breccia anche tra gli Over 65, con quasi 3 milioni di famiglie di questa fascia di età dotate di dispositivi sempre connessi alla rete. Tutti gli altri dati e ulteriori approfondimenti li trovate nel Rapporto Auditel-Censis.

Via: HDBlog