Top cameraphone: votate Mate 30 Pro vs Note 10+ vs iPhone 11 Pro (sondaggio)

Emanuele Cisotti -

Stiamo provando da alcuni giorni i nuovi iPhone 11 Pro e Huawei Mate 30 Pro. Entrambi promettono di ridefinire nuovi standard della fotografia ed entrambi sono dotato di un triplo modulo fotografico: standard, grandangolare e zoom (3x nel Mate 30 Pro). Abbiamo quindi voluto metterli a confronto con un altro top cameraphone, ovvero Samsung Galaxy Note 10+. In attesa ovviamente del prossimo Google Pixel 4.

Abbiamo realizzato una serie di scatti da tutti e tre gli smartphone, usando sempre e comunque solo la modalità automatica (anche per le foto con poca luce, dove iPhone non ha una modalità specifica da attivare manualmente). In più abbiamo escluso dal confronto gli scatti zoom perché la diversa focale svelerebbe l’identità della foto scattata da Mate 30 Pro. Perché questo, come quasi sempre sulle nostre pagine, è un confronto al buio, dove votate le vostre foto preferite senza sapere da quale smartphone sono state scattate. Vi ricordiamo che i contendenti sono Huawei Mate 30 Pro, iPhone 11 Pro e Samsung Galaxy Note 10+.

Votate le vostre foto preferite e presto torneremo a discutere questi scatti, assieme ad alcuni inediti e dei video.

  • Stefano

    Alla fine metterete fuori le corrispondenze? Vorrei sapere chi ho votato di più (mi sono segnato le mie risposte)

  • Darioxx96

    Certo che potete farlo più fruibile questo test…

    • Mi spiace, al momento questo è quello che abbiamo. Il consiglio è di guardare le foto in un tab separato, magari affiancato al primo. Sappiamo comunque che non è il massimo della praticità e speriamo di poter offrire un metodo alternativo in futuro.

      • Luca Serri

        Una cosa che mi piacerebbe vedere nelle vostre fotogallery, e che forse riuscirebbe anche a rendere più fruibili questi sondaggi, è la possibilità di scaricare tutte le immagini originali in un click, senza doverle aprire a una a una. È fattibile?

        • Maxim Castelli

          Galleria. Semplicemente così.

          • Danny “Wolf” Godhouse

            Fotogalleria.

      • Maxim Castelli

        In una scheda separata?

    • c1p8HD

      Concordo, queste gallerie sono sempre una pena sfogliarle

  • Zeronegativo

    Vediamo se ribalterà il verdetto di accadìb.
    Mi associo a chi chiedeva un formato più comodo per votare -_-“

  • Compendium

    Come è possibile giudicare senza aver visto la scena in originale ?

  • Simone Yue

    Le foto scattate da Mate 30 sono le più palesi (non è stato ancora corretto un difetto nel firmware internazionale).
    Comunque è veramente un casino guardare le foto e votare.

  • Saimon Frenz

    Scusate ma più che il mate io avrei messo il p30 pro… stamattina ho fatto una foto a 70x a mano libera, una cosa da far impallidire una reflex entry level

    • Gabriele

      Hanno messo gli ultimi top delle rispettive aziende

      • Saimon Frenz

        c’ero arrivato grazie, ma se il p30 le fa meglio, non h senso mettere il Mate secondo me.

        • Gabriele

          In determinate condizioni, ma credo che mate 30 in quasi tutti i campi possa vincere, non penso che dopo 6 mesi hanno peggiorato il loro top di gamma

          • Saimon Frenz

            ci son già dei confronti e su diversi punti spicca ancora il p30 pro, in particolare sul discorso zoom

          • Gabriele

            Solo in quello spicca

    • Al netto dello zoom Mate 30 Pro è migliorato nel comparto fotocamera.

      • Saimon Frenz

        “Al netto dello zoom” è una cosa che non sta in piedi… è quella la forza e ciò su cui puntare ora come ora. Io, dopo aver visto il “nuovo” Iphone, ho giusto venduto il note 8 e preso il P30 pro, per arrivare dove non arrivo con il mio Xs Max. Continuo a non amare la resa cromatica delle foto scattate dai telefoni con Android (salvo forse i Pixel), voglio la naturalezza e solo Iphone sa dare la corrispondenza e dunque quando posso uso Xs Max. Per zoom e night mode invece mi affido al P30 pro. Poi aspetto Android 10 per vedere come andrà il P30 pro, penso che le differenze cil Mate saranno esigue

        • Danny “Wolf” Godhouse

          Ma ti servono per postarle sui social?

          • Saimon Frenz

            no, non ho social

        • Certo che sta in piedi. È così che funziona la lingua italiana. Al netto di X allora Y.
          E al netto dello zoom è migliore di P30 Pro. Se ti interessa molto lo zoom è quindi meglio P30 Pro. Se ti interessa meno allora è meglio Mate 30 Pro.
          Sul resto del tuo discorso concordo, i colori naturali di iPhone e Pixel sono imbattibili.

          • Saimon Frenz

            Non ho ben capito il discorso della lingua italiana… forse non hai capito tu il senso dell’aver virgolettato il netto. Il senso era che è un netto un po’ troppo scarno; escludere una tara così importante come lo zoom per me è impensabile ad oggi, forse aveva senso un anno fa.
            Per il resto, essendo appassionato di fotografia paesaggistica REALE, (non da post produzione pompatissima in LR, una moda che spero si estinguerà presto come i dinosauri), non posso che amare i colori naturali. Iphone tutta la vita per questo motivo, visto che nella quotidianità non posso girare con lo zaino fotografico con dentro 2 obiettivi, la Alpha 7R III e lo stativo. P30 pro, ripeto, dove non arrivo con Iphone e… ammetto che, nonostante la resa cromatica, mi sta dando grosse soddisfazioni.

      • Gieffe22

        è spaventoso come ho scritto su. Le riconoscerei da lontano un miglio anche in un sondaggio al buio come questo.

    • Danny “Wolf” Godhouse

      Impallidire

  • Zeronegativo

    ok, me li son visti con calma e ho votato.
    non ho cercato di capire quale smartphone abbia fatto cosa, posso dire che per la maggioranza degli usi sono praticamente equivalenti, mediamente buoni anche se con qualche strafalcione qua e là (mi piacerebbe vedere dal vivo il fiore dell’ultima galleria, mi sembra che quel rosso abbia messo in crisi tutti e tre i devices).
    Ho avuto però la sensazione che in tutte le gallerie ci sia una foto con punto di bianco spostato verso una temperatura calda e una invece che vira leggermente sul verde (e si nota maggiormente nelle foto all’interno).
    Per il grandangolo, ho “punito” quello meno ampio, mentre nel primo set all’esterno il movimento delle anatre mi ha infastidito e ho deciso di non votare. dannati palmipedi.

  • beppers

    Viste tutte attentamente su tab diversi, ingrandite e addirittura zoomate su vari punti e per giunta riviste una seconda volta per vedere se i miei gusti a distanza di mezza giornata fossero diversi…E invece avendole guardate in maniera molto obbiettiva e accurata, i risultati sono stai coincidenti in tutte e 14 le foto. Immagino quali siano le foto del Mate, ma non mi sono fatto influenzare da ciò e non voglio svelare come me ne sono accorto, per non influenzare eventuali votanti.
    A me questo test è piaciuto, anche più di quello fatto da un altro sito, avrei comunque inserito anche le foto zoom, magari ridimensionando quelle del Mate e portandole alle stesse dimensioni degli altri 2, in modo da non far trapelare la differenza di dimensione e dandoci modo di apprezzarli anche da quel lato li; infine avrei inserito anche degli scatti nel buio totale, per vedere la bontà dei loro sensori e le loro differenze…

    • Grazie mille per i complimenti, contento che tu ti sia in qualche modo divertito. Ora aspettiamo i risultati 😉

    • Gieffe22

      non serve nemmeno guardare la dimensione… una volta viste al 100% sono le uniche senza oversharp, senza rumore, senza grana, senza artefatti da riduzione del rumore posticcia (tranne qualche caso estremo di low light, ma li miracoli non ne fai)… gioca proprio in una lega tutta sua come dicevo. Gli altri due non c’entra una mazza a confronto, mancano di profondità della scena, di pulizia, sono foto palesemente artificiose e pesantemente afflitte dall’algoritmo invasivo.

      E’ come paragonare uno smartphone ad una compatta premium in termini di crop al 100%

  • Casper

    Il mate 30 mi sembra un po’ prestino per metterlo a confronto. Non ha sicuramente il software definitivo a bordo e con la versione finale del sistema operativo gli scatti potrebbero cambiare sensibilmente. Al momento il confronto a 3, a mio parere, dovrebbe essere fatto con i dispositivi già ufficialmente disponibili quindi, nel caso di huawei, il P30 pro. Poi più avanti magari si potrà introdurre il pixel 4 ed il mate 30 ma, al momento, lasciano il tempo che trovano questi scatti.

    • Se ragioniamo così non dovremmo mai fare nulla 🙂 Anche iPhone 11 Pro allora è appena uscito e si è aggiornato ieri alle 13.1.1. Ovviamente ci vuole cognizione di causa e tornare più volte sui prodotti nel tempo 🙂

      • Casper

        Che sia uscito da poco non è un grosso problema. Quello era il suo software definitivo al momento del lancio sul mercato e, nonostante i vari crash ed impuntamenti a livello fotografico era più o meno a posto. L’utente appassionato ha cognizione di causa, l’utente normale no e vede un confronto fotografico oggi tra 2 terminali con software “pronto” ed un terzo che ancora ha bisogno di affinamenti importanti. L’utente con cognizione aspetta, l’utente normale fa già una scelta e questa scelta è sicuramente fuorviante perché uno dei 3 non è ancora pronto per il mercato europeo!

  • Cristian De Solda

    3 buone fotocamere, ma diciamo che in alcune foto è palese la mancanza di definizione e la presenza di colori eccessivamente sparati/modificati (vedi il rosso dell’ultima foto), sicuramente un buon test per valutare le foto senza lasciarsi influenzare dal device
    PS fate più spesso questi sondaggi

  • Gieffe22

    Mamma mia è impressionante mate 30 pro. Le foto si riconoscono da lontano una volta aperte al pc. Ha una morbidezza, una naturalezza, e una pulizia nei crop che è a dir poco sconcertante. Ogni tanto esagera con qualche frequenza di colore saturando troppo, ma è un lato negativo esile a confronto alla resa mostruosa del dettaglio e della pulizia di immagine.

    Sto cercando di togliermelo dalla testa per aspettare i top gamma 2020, ma se dovessi beccare qualche buona offerta di questo passo non so se resisterò. Queste foto se la giocano con compatte premium da 600-800 euro. Non scherzo. E anche con alcune mirrorless non sfigurerebbe.

    • Stefano

      Combattere con compatte premium da 600 euro? Ma stai bene?

      • Gieffe22

        Si sto benissimo, perché? Ho detto una b3st3mmia? O siamo ancora fermi secondo te ai sensori i montati sui giocattoli di 4 anni fa?

        • Stefano

          E secondo te sulle fotocamere odierne mettono i sensori di 4 anni fa? Prendi una mirrorless usata di 4 anni fa, la paghi 200 euro e fai cose che con un telefono del 2025 non farai (escluso il fronte video). Pensi che avere ottiche di qualità (e non quelle sottospecie di lenti pressate in 2mm di spessore) ed un sensore 8 volte più grande non riesca a compensare “l’AI” ? Sono d’accordo che per l’utente medio vada benissimo quello che i telefoni offrono, ma che non si vada a dire che quello che offrono è alla pari di una fotocamera dedicata (nemmeno di una economica)

          • Gieffe22

            io non ho parlato di mirrorless ma di compatte premium, che è MOLTO diverso. Ci sono compatte dal costo elevato che non arrivano nemmeno a 1/2 di sensore. Senza contare che da appassionato di fotografia seguo le recensioni di vari siti e ti assicuro chhe ci sono compatte premium (come ti dicevo) che hanno una qualità d’immagine aberrante, o che vanno in pari a questo telefono.

            E ti dirò di più! Ci sono mirrorless decentissime (come gioielli quali la fuji XT1 che ho avuto personalmente per qualche mese prima di rivenderla malamente, deluso amaramente) che hanno algoritmi di riduzione del rumore MENO effettivi di quelli di questo mate 30 pro… è parliamo di una XT1, una delle migliori mirrorless presente e apprezzata a mercato. Ripeto, non pensare che chi hai di fronte sia un inetto. Perchè ho avuto d3300, XT1 e una d750 (ahimè rotta male grazie ad un idiota e per ora non posso buttare soldi in riparazioni avendo una vita che va oltre l’hobby fotografico), e ti assicuro che gli algoritmi di NR e sharpening di questo mate 30 pro sono SPAVENTOSI al punto che lo avvicinano ad un mondo che nemmeno gli appartiene (al netto di non considerare obiettivi che costano quanto 3 mate 30 pro messi insieme). Il sol fatto che riesca quasi ad avere la pulizia della XT1 in condizioni di medium e quasi di low light moderato è un MIRACOLO (dovuto al multiframe dei raw binnati palesemente, cosa che una dslr non fa quasi mai a causa della dimensione enorme dei file).

            Guarda, se beccherò qualche offerta interessante, sarà il mio prossimo telefono, perchè col telefono a differenza della dslr ci vivo… avere uno strumento cosi capable di suo mi da un margine di manovra ABNORME.

  • jiraya142

    davvero divertente questo tipo di sondaggio ! mi sono armato di carta e penna, altro che note ! c’è chi spara nella saturazione dei colori …..chi invece tende su alcuni colori xD ! si cade comunque in piedi prendendo uno di questi tre .

  • Stefano

    A quanto i risultati ? 🙂

  • Antonio M.

    Ma i risultati?