La Free del gruppo Iliad lancia in Francia il suo primo modem 4G, ci sono piani anche per l’Italia?

Vincenzo Ronca

L’operatore Free Mobile è operativo da diverso tempo in Francia e fa parte dello stesso gruppo in cui è presente Iliad, l’operatore arrivato lo scorso anno nel nostro mercato. Proprio Free Mobile ha appena lanciato nel mercato francese un nuovo prodotto.

Stiamo parlando di un modem 4G che include una SIM con 250 GB di traffico dati mensili, dunque adatto per poter essere usato in mobilità oppure in luoghi in cui non è presente la linea fissa. Il modem è prodotto da Huawei e supporta lo standard WiFi AC 1300 e le reti LTE (Cat. 9). L’unica opzione tariffaria con la quale è acquistabile è quella che prevede un costo di 29,99€ al mese per 250 GB di traffico dati.

LEGGI ANCHE: DJI Osmo Mobile 3, la recensione

Al momento Free Mobile non ha comunicato alcuna informazione che potrebbe suggerire una mossa analoga di Iliad per il mercato italiano.

Via: UniversoFree
  • papinius

    ahhhahhh a quel prezzo…. mi faccio una linea normale…

    • J.H. Bolivar Pacheco

      Però potrebbe essere una soluzione molto interessante per le zone rurali o comunità montanare , spesso lasciate sole a se stesse e senza una linea stabile e veloce.

      • Elia Cherubini

        Per “zona rurale” metti dentro pure un buon 70% della provincia di Verona al di sotto della città….

        • papinius

          io a casa, a mia madre in città, visto l’uso che fa di internet … ci ho messo un HUAWEI B310S-22 con scheda liad. Ieri avevo ben 2,5mega di navigazione in WIFI ( ahhhh ) e stiamo parlando di Milano e pago 7,99€ con 50gb ( ha senso). Immagino in zona rurali quanto possa andare bene sta soluzione. Ci puo’ stare se l’operatore garantisce un certo standard di linea ….. e cmq hai il vantaggio della mobilità ( che potresti portertelo anche in vacanza invece della saponetta …. così tanto per dire ).

          • Elia Cherubini

            Il cabinet più vicino a casa dei miei dista 5km e rotti. Connessione via cavo sostanzialmente impossibile. Per l’uso che ne viene fatto, dismesso Linkem che aveva iniziato ad andare male, ora c’è un redmi note 4x con schermo rotto (e pixel experience) con dentro una sim ho (7€/mese) e una Iliad (8€/mese). Entrambe in 4g a circa 28/35mb/s in download stabili. 100gb/mese son più che sufficienti. A volte lascio una sim senza credito perché non serve il rinnovo…fatto sta che in media dal primo aprile ad oggi ho speso 13€/mese di media. Poi il telefono è collegato via USB (tethering, e anche carica) a un router tplink (con rom modificata) che distribuisce bene internet in casa. 0 rimodulazioni, 0 vincoli, 0 penali, se un provider va male l’altro è pronto ad intervenire, “modularita'”, e in ogni caso costi decisamente bassi. Chissà quante famiglie potrebbero andare tranquillamente avanti così se sapessero farlo….

    • Elia Cherubini

      Non è un’offerta pensata per chi può farsi una linea normale. E sarebbe da idioti farlo se si ha a disposizione anche soltanto una fttc 25mb/s in download stabili. E’ invece un’ottima alternativa a Eolo/linkem. Se Iliad SUL POSTO pende bene, è certamente un’alternativa migliore, dico per esperienza.
      PS: credo che la maggior parte delle abitazioni italiane al di fuori delle grandi città non sia raggiunta da una “fibra” decente.

  • Dwarven Defender

    A quella cifra millemila volte OGI-Link su rete vodafone