Yahoo! presenta il nuovo logo e rifà il trucco alla sua app per le email (prendendo a esempio Gmail e Inbox) (foto)

Roberto Artigiani

Il tempo di Yahoo! è passato. Ormai sono anni (se non decenni) che l’ex-gigante del Web è decaduto, ma ancora non è imploso, né si è dissolto nel nulla. Il nuovo logo, presentato oggi, sembra voler dire proprio questo – “Guardate che siamo ancora qui”. Svanito tutto il brio del font passato rimane uno stile piuttosto anonimo che farebbe pensare a una startup se non fosse per il punto interrogativo (inclinato esattamente di 22,5° come la stanghetta della “y”).

Nonostante le recenti dismissioni e gli scandali legati proprio alla gestione dei dati degli utenti del suo servizio di posta elettronica, oggi è stato annunciato anche il revamping dell’app Yahoo! Mail. Si tratta di un servizio probabilmente usato ancora oggi da tanti che anni fa, prima dell’avvento di Gmail, si erano aperti un account. La nuova versione dell’applicazione, già disponibile per Android e iOS, prende a esempio l’insegnamento di Gmail e Inbox e organizza le corrispondenza in tab.

LEGGI ANCHE: Il catalogo di Disney+ al lancio

Le nuove categorie sono: Deals, Subscriptions, Attachments e Travel. Se quest’ultima permette di vedere le email legati a viaggi, pernottamenti e prenotazioni varie le altre propongono maggiori funzionalità. Quella per gli abbonamenti/sottoscrizioni, per esempio, consente di cancellarsi con un tap da qualsiasi newsletter mostrando le mailing list ancora attive e quelle rimosse.

Se vi piace fare acquisti potreste apprezzare la relativa sezione che trasforma ogni email in una specie di portale per lo shopping online con marchi raccomandati e classifiche di acquisti popolate sulla base delle vostre abitudini e preferenze. Qui si possono anche filtrare i coupon, impostare la ricezione di notifiche e registrare carte fedeltà. Tutta l’app inoltre si adatta alle vostre consuetudini d’uso per cui mostrerà in primo piano informazioni che dovrebbero essere più utili come tracciamento di pacchi o avvisi per il ritardo di un volo. Infine alcune funzioni come il menu laterale sono state spostate per poter essere utilizzate con una sola mano.

Via: The Verge, Engadget
  • Domenico Caiazza

    A me pare un punto esclamativo amici!

  • off

    voglio fare il grafico: non stava meglio anche l’h a 22 gradi?