“Elimina per tutti” di WhatsApp non cancella realmente i contenuti multimediali, se chi li riceve ha un iPhone

Enrico Paccusse - Una falla renderebbe impossibile rimuovere i contenuti multimediali inviati per sbaglio in una chat

Quanti di voi si sono risparmiati una figuraccia grazie alla funzione di eliminazione dei messaggi di WhatsApp? Tanti, scommettiamo. Eppure, da quanto emerso nella recente ricerca condotta dall’informatico Shitesh Sachan, non sempre funziona come vi aspettereste.

Il ricercatore ha infatti scoperto come, pur cancellando i contenuti multimediali inviati su WhatsApp, questi rimangano in memoria negli iPhone che hanno abilitato il download automatico di tali contenuti (opzione attiva di default).

LEGGI ANCHE: Galaxy Fold sotto tortura – la cerniera fa il suo dovere?

La spiegazione è piuttosto semplice: dato che il contenuto viene scaricato istantaneamente, rimane in memoria anche se il mittente decide a posteriori di rimuoverlo dalla conversazione.

La particolarità ulteriore è che questa falla non si verifica su Android, dove la rimozione del messaggio causa anche l’eliminazione dei contenuti incriminati (anche se sono già stati scaricati nella memoria del telefono).

D’altronde, come chiarito da un portavoce della società: “La funzione elimina per tutti serve a cancellare il messaggio ma non c’è alcuna garanzia che il contenuto multimediale, o il messaggio, siano eliminati in modo permanente“. Qualcuno di voi se n’era già accorto?

Via: Repubblica