Satelliti Galileo: quanti utenti nel mondo sono connessi?

Matteo Bottin

È ormai qualche anno che è attivo il sistema satellitare europeo Galileo, il quale permette di fornire servizi basati sulla geolocalizzazione. La stessa Commissione europea, in occasione del 15esimo anniversario dell’Agenzia del Global Navigation Satellite System europeo (che collabora nella gestione di Galileo), ha diramato una nota che ci mostra un importante traguardo.

Galileo ha infatti raggiunto 1 miliardo di utenti smartphone in tutto il mondo. Si tratta di un valore strabiliante, se si pensa che il sistema satellitare è attivo da fine 2016. Questo è anche dovuto al fatto che il 95% delle aziende che producono chip supportano questa tecnologia.

Come è stato calcolato questo valore? Semplice: si basa sul numero di smartphone venduti al mondo che utilizzano Galileo. Vi sembra un valore che sovrastimi il numero di utenti Galileo? Tutt’altro: si basa solo sul mercato smartphone, e quindi non prende in considerazione altri settori. Per fare un esempio, tutte le auto omologate in Europa ora solo dotati di sistema eCall, il quale usa Galileo per comunicare la posizione ai servizi di emergenza.

LEGGI ANCHE: Dal 2021 saremo tutti più sicuri, grazie ai satelliti Galileo

Galileo è usato per i tachigrafi digitali dei camion (da quest’anno), per i servizi di ricerca e salvataggio e, in futuro, anche per gestire casi di emergenze. Grazie a lui, la precisione di localizzazione è passata da 10 km a meno di 2 km.

Via: Corriere Comunicazioni
  • Danilo

    2km?? Forse 2 m…