Gli iPhone 11 potrebbero essere dual SIM anche in Italia

Lorenzo Delli

I nuovi iPhone 11iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max sono stati svelati da pochissime ore e ovviamente c’è ancora molto da dire. C’è un dettaglio che potrebbe essere sfuggito ai più, riportato sia sui comunicati stampa ufficiali che sulla scheda tecnica dettagliata che si può leggere sul sito ufficiale di casa Apple.

Nei comunicati stampa a cui facciamo cenno si legge, nel paragrafo dedicato alle funzionalità aggiuntive, quanto segue: “Le tecnologie LTE di classe Gigabit e Wi-Fi 6 rendono possibili velocità in download ancora maggiori e la Dual SIM con eSIM.

Nella scheda tecnica ufficiale si legge più o meno la stessa identica cosa:

Se vi state chiedendo il punto 11 a che nota porta eccola riportata qui di seguito:

L’uso della eSIM richiede la sottoscrizione di un piano wireless (che potrebbe includere limitazioni al cambio di operatore e al roaming, anche dopo il termine del contratto). Non tutti gli operatori supportano l’eSIM. Sugli iPhone venduti da alcuni operatori, l’eSIM potrebbe essere disabilitata. Chiedi i dettagli al tuo operatore. Per saperne di più, vai su https://support.apple.com/it-it/HT209044.

Si parla quindi di una SIM normale (una nano SIM per la precisione) e di una eSIM, una SIM elettronica. Ve ne parlammo nel dettaglio esattamente un anno fa, subito dopo la presentazione di iPhone XS e XR. Ora, potrebbe benissimo andare come l’anno scorso: di fatto la eSIM c’è ma in Italia è dormiente. Vodafone Italia però ha già aperto alle eSIM proprio sugli smartwatch di casa Apple (anche se il precursore fu TIM), e non è da escludersi che finalmente si apra uno spiraglio anche per gli smartphone, proprio a partire dagli iPhone che sono tra i più acquistati in abbonamento. Nel caso la situazione si sbloccasse e ci fosse un annuncio da parte di qualche operatore ve lo faremo ovviamente sapere.

  • Firn3000

    Fintanto che è una e-sim se lo possono tenere: Vodafone è l’unica che l’ha in commercio per l’Apple watch e fa pagare 5€/mese solo per averla. Forse l’unico operatore innovativo su cui sperare di averla ad un prezzo decente (tanto sarebbe una sim secondaria) è Iliad