watchOS 6 è il più grande update per Apple Watch e sarà disponibile dal 19 settembre

Giuseppe Tripodi

Apple Watch è senza dubbio lo smartwatch perfetto per chi ha iPhone, ma con l’aggiornamento a watchOS 6 diventa una scelta interessante perfino per chi non ha uno smartphone della mela. Dal palco dello Steve Jobs Theater su cui si sta tenendo la presentazione di iPhone 11, il team di Apple ha annunciato che watchOS 6 sarà disponibile per tutti a partire dal 19 settembre.

Con il nuovo watchOS 6, Apple Watch guadagna un App Store dedicato,utilizzabile direttamente dall’orologio. Di conseguenza, non ci sarà più bisogno dell’iPhone per installare le applicazioni, che saranno autonome, ossia senza la necessità di avere una controparte iOS.

Tra le novità minori abbiamo nuove watch face e nuove complicazioni, di cui una dedicata al rilevamento del rumore che, in caso di esposizione prolungata a suoni troppo forti, avvisa l’utente dei possibili danneggiamenti all’udito.

Inoltre, ariva la possibilità di ascoltare audiolibri direttamente dallo smartwatch e uan nuova funzione che sarà particolarmente apprezzata dal pubblico femminile, ossia la possibilità di tracciare il ciclo mestruale.