Come cambia la gestione della privacy di Facebook con i nuovi Android 10 e iOS 13

Enrico Paccusse

Le nuove versioni dei sistemi operativi, Android 10 e iOS 13, vanno a cambiare alcune impostazioni sulla gestione e la condivisione della propria posizione. Ecco come Facebook si sta preparando alle novità in arrivo:

Android 10

In sostanza, con il nuovo sistema operativo ci sarà una duplice gestione della privacy sulla posizione: mentre prima c’era un solo switch on/off, ora ci sono impostazioni più approfondite con cui decidere se permettere l’accesso solo durante l’uso della singola app o in ogni momento.

Facebook aveva introdotto questa possibilità di scelta già internamente all’applicazione, ma ora dovrà dare priorità alla scelta più restrittiva. Ad esempio, se ho la posizione sempre attiva per la condivisione ma l’ho disabilitata internamente a Facebook, nessun dato sarà raccolto quando l’app non è in uso.

LEGGI ANCHE: La nostra video anteprima del nuovo Android 10

iOS 13

Situazione diversa per quanto riguarda il sistema operativo di Apple: alle tre possibilità di condivisione (sempre, solo in uso, mai) si va ad aggiungere una quarta che consente l’accesso alla posizione “solo una volta“.

Ci saranno anche notifiche che avviseranno l’utente se qualche applicazione sta utilizzando la posizione precisa in background, spiegando la ragione dietro tale utilizzo.

Fonte: Facebook