Le vendite di iPhone sono in calo: riuscirà iPhone 11 a risollevare la situazione?

Giuseppe Tripodi

Secondo quanto riferito dalla nota società di analisi Canalys, lo scorso anno le vendite di iPhone non sono andate benissimo. Non è una grande novità: sappiamo da tempo che gli smartphone della mela sono in calo, ma in questo recente report Canalys fornisce una stima del declino di vendite.

Secondo quanto riportato dalla società, Apple ha spedito “solo” 36 milioni di iPhone nel secondo trimestre del 2019: si tratta di un calo del 13% rispetto l’anno precedente, nonché il terzo trimestre di seguito con un trend negativo.

L’iPhone XR, lanciato ad ottobre 2018, avrebbe venduto 47 milioni di unità dal momento dell’annuncio a giugno 2019. Ad iPhone XS e XS Max, che sono entrati in vendita un mese prima, è andata molto peggio: ne sono stati venduti 20 e 28 milioni, rispettivamente.

Per comprendere meglio questo calo, basta dare un’occhiata al grafico che potete vedere qui sotto, che mostra la percentuale di iPhone di ultima generazione venduti nei tre mesi dopo il lancio: iPhone XS, XS Max e XR hanno costituito il 59% delle vendite totali di iPhone, mentre l’anno prima iPhone X, 8 e 8 Plus costituivano il 68% di tutti i melafonini venduti.

Domani Apple presenterà i nuovi iPhone 11: riusciranno a risollevare le vendite degli smartphone della mela?