Per una volta possiamo esultare: le tariffe telefoniche mobili in Italia sono tra le più economiche d’Europa

Edoardo Carlo Ceretti E siamo in vetta anche per il quantitativo di traffico dati a disposizione ogni mese, mentre il piatto di molti cugini europei piange.

L’erba del vicino è sempre la più verde, recita un antico proverbio popolare italiano. Quando si parla di tariffe telefoniche mobili però – in particolare del loro rapporto quantità prezzo – l’erba più verde rispetto a quasi tutti i vicini europei ce l’abbiamo noi. È ciò che emerge da un’analisi realizzata dal portale Facile.it, secondo cui i prezzi delle tariffe mobili in Italia sono crollati del 20% nell’ultimo anno – senz’altro merito dell’ormai famoso effetto Iliad – con ben pochi Paesi capaci di rivaleggiare con noi.

Fra l’altro, per le oggettive difficoltà nel mettere a confronto dinamiche così diverse fra i mercati europei, l’analisi ha deciso di prendere in esame soltanto le offerte disponibile per tutti i clienti, escludendo dunque il mare magnum di offerte winback, operator attack e indirizzate a target specifici, che avrebbero potuto tratteggiare uno scenario ancora più roseo. Nonostante ciò, l’Italia si issa al quarto posto assoluto, con una media di costo mensile di 12,50€, dietro a Polonia (6€), Francia (9€) e Germania (11,60€). Maglia nera alla Norvegia, con un costo medio mensile di ben 28€.

LEGGI ANCHE: Migliori Offerte Telefoniche

A contare non è però soltanto il costo delle offerte, ma anche i relativi pacchetti che mettono a disposizione: ecco dunque che l’Italia, con 45 GB di traffico dati medio al mese, è il secondo Paese più ricco nel rapporto quantità prezzo (0,28€ per ogni Giga), sopravanzata soltanto dalla Francia con 50 GB (0,18€/GB). Anche in questo caso, fanalino di coda è la Norvegia, dove un Giga costa ben 6,76€, ma ci sono anche altri Paesi che non se la passano molto bene, come la Grecia, i cui utenti hanno a disposizione in media soltanto 3 GB al mese (4,87€/GB).

Via: CorCom