Qualcomm accelera sul 5G: nel 2020 sarà anche sui chip di fascia media

Giuseppe Tripodi

Durante il Keynote di Qualcomm ad IFA, Cristiano Amon, presidente dell’azienda statunitense, ha annunciato importanti novità per l’evoluzione del 5G. Amon ha ribadito che le reti di nuova generaizone saranno la base per costruire le nuove tecnologie e, al pari dell’elettricità, sarano semplicemente fondamentali per il futuro. Per questa ragione, Qualcomm ha deciso di premere l’acceleratore: per velocizzarne la diffusione, la società implementerà modem 5G anche sui suoi chip Snapdragon di fascia media.

LEGGI ANCHE: Il 5G sarà come l’elettricità: non potremo farne a meno

In particolare, il supporto alle reti 5G arriverà sugli Snapdragon serie 6, 7 e 8: questo vuol dire che nel 2020 anche gli smartphone di fascia media potranno collegarsi alle reti di ultima generazione.

Qualcomm ha svelato anche qualche dettaglio in più sui prossimi Snapdragon 7xx: saranno realizzati con processo costruttivo a 7nm e implementeranno tecnologie proprietarie per migliorare le performance di Intelligenza Artificiale e gaming (rispettivamente, Qualcomm AI e Qualcomm Snapdragon Elite Gaming). La società ha svelato inoltre che 12 aziende leader (tra cui OPPO, realme, Redmi, Vivo, Motorola, HMD Global e LG) utilizzeranno i suoi nuovi processori Snapdragon 7xx: i primi device con questi nuovi SoC dovrebbero essere disponibili entro la fine dell’anno.